Ostia, la minisindaca Di Pillo affida i lavori a una ditta già sotto inchiesta

di Redazione | 29/12/2017

giuliana di pillo

C’è un piccolo neo nella nua amministrazione 5 stelle di Ostia di Giuliano Di Pillo. Ad Angelo Salzano, imprenditore arrestato nel 2013 nella maxi inchiesta che portò a galla la commistione nel X Municipio tra mafia e pubblica amministrazione sono stati affidati – con urgenza – lavori per il dragaggio del Canale dei Pescatori. La ditta di Salzano percepisce ancora dal X Municipio soldi pubblici. A riferirlo è oggi Repubblica Roma in un pezzo firmato da Federica Angeli.

Angeli parla dei lavori affidati all’imprenditore, condannato in primo grado per truffa e falso in atto pubblico in concorso con l’allora direttore dell’ufficio tecnico di Ostia Aldo Papalini. Il 12 dicembre scorso la giunta grillina gli ha assegnato i lavori.
«Per capire ancora meglio – spiega la giornalista su Repubblica – i lavori assegnati dalla Sama di Salzano in somma urgenza due settimane fa, sono gli stessi per cui nel dicembre del 2013 fu arrestato. Il dragaggio del canale dei Pescatori appunto, ieri come oggi. Gli interventi sono stati affidati un mese e mezzo alla ditta appaltatrice Zoldan che ha vinto un regolare bando di gara per la manutenzione triennale. Ma, il 12 dicembre la neoeletta grillina Di Pillo con una somma urgenza ha affiancato alla Zoldan, la Sama di Salzano. L’importo, come ha scoperto la capogruppo municipale di Fratelli d’Italia Monica Picca con un accesso agli atti, è minimo. Ma la sostanza è tutto».

E monta così la polemica nel X municipio. «Predicare una cosa e fare l’esatto contrario: si riduce a questo l’azione politica del Movimento 5 Stelle, come dimostra in maniera lampante il primo atto firmato dalla neo-presidente del X Municipio Giuliana Di Pillo», dichiara in una nota Flavio De Santis, segretario PD del X Municipio. «I rappresentanti del Movimento 5 Stelle hanno condotto una campagna elettorale sotto la bandiera della legalità, tacciando gli avversari politici di scarsa trasparenza e di presunte collusioni con la malavita. Alla prova dei fatti, si viene poi a scoprire che amministrano utilizzando quelle stesse pratiche che prima contestavano. La presidente Giuliana Di Pillo venga al più presto in consiglio a fornire spiegazioni, se ne è in grado».

(Foto: Giuliana Di Pillo e la Sindaca di Roma Virginia Raggi festeggiano la vittoria per la presidenza del X Municipio di Ostia all’interno del comitato del M5S. Immagine da archivio Ansa. Credit: ANSA / MASSIMO PERCOSSI)