|

Di Maio crede che la Russia sia un Paese del Mediterraneo | VIDEO

Niente da fare, non ne prende una. Luigi Di Maio – complice forse il fuso orario degli Stati Uniti, dove si trova in visita istituzionale – si lascia andare a una dichiarazione quantomeno temeraria in conferenza stampa. Proponendo il Movimento 5 Stelle come interlocutore credibile per altri Stati del mondo, il leader politico indicato come papabile premier dai voti degli elettori pentastellati, ha sottolineato come il partito fondato da Beppe Grillo possa portare l’Italia a dialogare con il resto del mondo. Ma commette un grossolano errore di geografia.

LEGGI ANCHE > La gaffe di Di Maio sugli incontri con i suoi «alter ego» degli altri Paesi | VIDEO

DI MAIO RUSSIA NEL MEDITERRANEO, IL VIDEO DELLA GAFFE

«È un modo che sintetizza come pensare l’Italia in politica estera – dice Di Maio -: un Paese che non vogliamo isolare, perché non siamo una forza politica isolazionista, un Paese alleato degli Stati Uniti, ma che dialoga anche con altri Paesi del Mediterraneo, come la Russia». Già, proprio così.

La Russia diventa, nel planisfero di Di Maio, un Paese che si affaccia sul mar Mediterraneo. Un’affermazione completamente sconclusionata, che assume un carattere paradossale se viene pronunciata in un prestigioso contesto internazionale quale la visita del leader del Movimento 5 Stelle negli Stati Uniti.

DI MAIO RUSSIA NEL MEDITERRANEO, IL PRECEDENTE

Qualche giorno fa, Di Maio era stato bacchettato per un’altra gaffe. Aveva definito i suoi «omologhi» negli altri Stati come suoi «alter ego», nel corso dell’intervista al programma Che Tempo Che Fa di Fabio Fazio. Ovviamente, lì l’errore si colloca a metà tra il latino e l’italiano. Ma dopo questa sua nuova uscita sulla Russia nel Mediterraneo, siamo costretti a rimandarlo anche in geografia.

Tuttavia, dopo la diffusione del video sui vari social network, il leader del Movimento 5 Stelle ha sottolineato come la sua frase sia stata travisata. Di Maio, infatti, sostiene di aver detto «che dialoga anche con altri Paesi del Mediterraneo o come la Russia». Il vicepresidente della Camera ha bollato come fakenews il video che riporta la sua dichiarazione. Tuttavia, all’ascolto, la frase sembra davvero poco chiara.

Luigi Di Maio (Foto: ANSA / MASSIMO PERCOSSI)