Michael Bublè
|

Michael Bublè si ritira temporaneamente per stare vicino al figlio malato

Non c’è notizia peggiore per dei genitori che sapere che il loro bambino è gravemente malato. Succede anche a chi è ricco e famoso, e per quanto possano essere diverse le possibilità di poter stare vicino al piccolo e di potergli far avere tutte le cure migliori, il dolore è lo stesso. Come quello che stanno provando Michael Bublè e la moglie, l’attrice argentina Luisana Lopilato. Al loro primogenito Noah, tre anni, è stato diagnosticato un cancro, per cui ha già iniziato le terapie del caso. Michael Bublè, che proprio quest’anno è stato ospite applauditissimo dal pubblico della Festa del cinema di Roma, proprio pochi mesi fa durante intervista aveva sottolineato quanto importante sia per lui la famiglia.

“Se dovessi definirmi oggi come uomo, non direi che sono un cantante o un artista, ma il padre di Noah ed Eli”.

Da personaggi pubblici, proprio per mantenere la massima riservatezza sulle condizioni del bambino in futuro, la coppia ha deciso di affidare a un comunicato stampa le loro decisioni.

Così si legge sulla pagina Facebook ufficiale di Michael Bublè.

“Siamo devastati per il cancro recentemente diagnosticato al nostro figlio maggiore Noah che è al momento in cura negli Stati Uniti. Siamo sempre stati molto espliciti su quanto importante sia per noi la famiglia e su quanto amiamo I nostri figli. Per questo Lusiana e io abbiamo deciso di mettere le nostre carriere in pausa per dedicare tutto il nostro tempo e le nostre attenzioni a Noah, per farlo guarire. In questo momento difficile, vi chiediamo solo di dedicarci le vostre preghiere e di rispettare la nostra privacy. Ci aspetta un lungo viaggio e speriamo che con il supporto della famiglia, degli amici e dei fan di tutto il mondo, noi si vinca questa battaglia”.

buble

In bocca al lupo, Michael, Luisana, Eli. E soprattutto Noah.

Photo Credit: Tiziana Fabi/Getty Images