Il video del poliziotto che aggredisce papà e nonno tifosi del Benfica davanti al loro bambino
|

Il video del poliziotto che aggredisce papà e nonno tifosi del Benfica davanti al loro bambino

Sconcerto in Portogallo per quanto accaduto ieri a una famiglia tifosa del Benfica. Un uomo, José Magalhães, è stato malmenato da un vice commissario di Guimaraes dopo la vittoria del trentaquattresimo campionato portoghese da parte del Benfica, successo maturato proprio in casa del Guimaraes. Il video mostra una violenza inaudita da parte dell’agente che apparentemente dal nulla prima picchia il papà e poi tira due pugni in faccia al nonno, il tutto davanti al loro bambino che scoppia a piangere ed a urlare. Il piccolo viene portato via da un agente per non fargli vedere cosa sta accadendo. Il video sta scatenando feroci polemiche in Portogallo con l’opinione pubblica sconvolta da quanto accaduto. Publico ha confermato che l’uomo, identificato dal filmato, è ora oggetto di un procedimento disciplinare per fare chiarezza sull’accaduto. L’agente ha detto di essere stato insultato ed oggetto di sputi da parte di Magalhães che ha negato con forza. L’uomo, ripreso da Record XL, assistito dal suo avvocato, ha già confermato che citerà in giudizio la polizia: «non no né insultato né sputato addosso a qualcuno. All’inizio era tutto normale, anzi quasi amichevole, ed avevo detto di essere con i miei figli ed il loro nonno. Non posso fare finta di niente davanti a questa ingiustizia».

 

LEGGI ANCHE: La rabbia dei tifosi milanisti per la cessione di Bryan Cristante al Benfica