Lo strano caso dell’account Twitter del M5S che perde e guadagna followers in pochissimo tempo

di Redazione | 04/10/2019

Account Twitter M5S

Da ieri, 3 ottobre, sta tenendo banco su Twitter una vicenda piuttosto sospetta. L’account ufficiale del Movimento 5 Stelle è risultato inattivo per alcuni minuti, ricomparendo, poi, senza nessun followers e senza alcun tweet nella timeline. Qualche minuto dopo, tuttavia, la situazione era già in rapida evoluzione, con un certo numero di followers recuperati e con questo dato che si aggiornava continuamente.

LEGGI ANCHE > L’ennesimo autogol del M5S, invita i followers a rispondere a #senoncifosseilmovimento

Account Twitter M5S, cosa sta succedendo

Tuttavia, il recupero dei followers di Twitter del Movimento 5 Stelle non è avvenuto in maniera lineare: l’incremento non è stato costante, ma in continua oscillazione, tra alti e bassi.

La situazione è stata monitorata da Jacopo Iacoboni, giornalista de La Stampa. Quando l’account è ricomparso aveva inizialmente soltanto 8 followers. Successivamente, questi ultimi, erano già diventati quasi 500mila. Sempre al di sotto, in ogni caso, rispetto alla quota di partenza, di oltre 670mila followers. Per tutta la giornata di ieri, si sono registrate delle emorragie di seguaci: si è passati in poco tempo da 50mila in meno a 230mila in meno. Una vera e propria ecatombe.

Account Twitter M5S, il ritorno alle origini

Anche nella notte l’emorragia non si arresta: l’account Twitter del Movimento 5 Stelle perde fino a 300mila followers e la sua strada sembra irrimediabilmente segnata. Ma il lavoro alacre nel corso della giornata di oggi ha permesso all’account Twitter del Movimento 5 Stelle di tornare alla quota iniziale, prima della sua misteriosa scomparsa dal social network di Jack Dorsey.

Possibile che lo staff della comunicazione abbia lavorato in collaborazione con lo staff di Twitter, ma in questo caso continuerebbe a non avere spiegazione l’oscillazione che ha caratterizzato l’account per tutta la giornata di ieri e la notte tra il 3 e il 4 ottobre.

TAG: M5S