L’autoironia di Zanardi: «Questa è la foto giusta per il meme di me al mare»

di Redazione | 19/04/2019

  • L'anno scorso si era diffuso un meme terribile su Alex Zanardi

  • A distanza di 12 mesi, l'ex pilota di Formula 1 ci torna su con ironia

  • E pubblica la "vera" foto di Zanardi al mare

A volte ritornano, anche se preferiremmo dimenticarcele. L’anno scorso, di questi tempi, si era diffuso un meme di pessimo gusto su Alex Zanardi, ex pilota di Formula 1 e vincente atleta paralimpico, dopo aver subito l’amputazione delle gambe in seguito a un grave incidente in pista il 15 settembre 2001, sul circuito tedesco del Lausitzring. Oggi, a distanza di un anno, l’atleta plurimedagliato ritorna su quella infelice uscita dei social network e pubblica la vera foto di Zanardi al mare:

LEGGI ANCHE > La brillante risposta di Alex Zanardi al vergognoso post che prende in giro lui e Bocelli

Zanardi al mare, la vera foto

Il meme, lo scorso anno, aveva preso di mira sia lui, sia Andrea Bocelli. Utilizzando le classiche foto delle persone che fanno fotografie allo skyline con le proprie gambe distese sul lettino, il meme univa scatti di una donna, di un uomo, dello stesso Zanardi (ovvero senza gambe) e di Andrea Bocelli (che mostrava un pascolo verde, un chiaro riferimento al fatto che il tenore sia un non vedente). Era arrivata unanime la condanna della rete e lo stesso Alex Zanardi aveva dato una risposta memorabile.

Il meme dello scorso anno su Zanardi al mare

«Un amico mi dice: “Non ti rompe che giri sta roba su Internet?” No, mi fa ridere. Peraltro mi lusinga che diano per scontato che tutti sappiano chi è Zanardi. Il lettino però potevano mettermelo sotto il sedere, o lo Yacht che per mia fortuna, è più realistico…tiè».

Oggi, Zanardi ha voluto richiamare alla memoria quella brutta pagina della storia di internet. Ovviamente, ribaltandone la prospettiva e continuando a giocarci su con la soluta autoironia che lo contraddistingue. La misura del talento si coglie anche da queste piccole cose.

[FOTO dall’account Twitter di Alex Zanardi]