Wanda Nara piange in diretta: «L’Inter è la nostra famiglia, vogliamo restare»

di Gianmichele Laino | 18/02/2019

Wanda Nara
  • Wanda Nara ha raccontato la sua verità a Tiki Taka

  • Ha ribadito la sua voglia e quella di Mauro Icardi di restare all'Inter

  • Confronto sereno in diretta con Beppe Marotta

Ci sono le lacrime per Wanda Nara in diretta a Tiki Taka. La moglie manager di Mauro Icardi, nel corso della trasmissione che quest’anno l’ha vista protagonista, ha raccontato la sua verità su questa difficile settimana nerazzurra, iniziata con il ritiro della fascia di capitano dell’argentino e la sua mancata presenza in Europa League e in campionato ieri contro la Sampdoria.

Wanda Nara: «Io e Icardi vogliamo restare all’Inter»

Subito il primo chiarimento, riguardo al suo rapporto con i tifosi. Sempre nelle scorse ore, Wanda Nara è stata vittima di una aggressione, mentre aveva i figli in macchina. Il suo veicolo è stato colpito da un sasso: «Quando è successo l’episodio del sasso, con Mauro che dormiva, i primi a chiamare sono stati i dirigenti dell’Inter, per me una famiglia. Volevo tenere la cosa per me, ma con una denuncia non è stato possibile non farla diventare di dominio pubblico».

Dopo aver affermato che il ritiro della fascia per Icardi è stato un duro colpo da affrontare, ha anche ribadito la volontà del calciatore e della sua famiglia di restare a Milano a giugno per difendere i colori dell’Inter: «Io e Mauro siamo nella famiglia interista, lui ha fatto 120 gol con questa maglia, è il primo a credere in questa squadra. Ho detto tante volte che mai ho chiesto un rinnovo, ma non sono stata ascoltata. A volte è difficile farsi capire in questo mondo, poi ti danno della mercenaria». Wanda Nara, visibilmente commossa, ha reso noto anche il punto di vista sull’ambiente maschilista di tifosi e commentatori che vedono in lei, donna manager, un ostacolo alla carriera del suo assistito.

Wanda Nara e la telefonata in studio con Beppe Marotta

Tuttavia, il momento più significativo della trasmissione sportiva condotta da Pierluigi Pardo è stato quello della telefonata in studio del dirigente dell’Inter Beppe Marotta. Telefonata che ha sancito definitivamente la pace tra i vertici dell’Inter e Wanda Nara: «Mi dispiace veder Wanda piangere – ha detto Marotta -, voglio rassicurarla che le decisioni sono state prese in serenità, per il bene della squadra, in un confronto sereno con Spalletti presente, per far valere dei principi di gruppo. I provvedimenti nei suoi confronti non intaccano il valore e la considerazione per il giocatore, presi con serenità e c’è la massima disponibilità a confrontarsi anche con Wanda per quanto riguarda il contratto, con i giusti tempi e modi».

Wanda Nara ha ringraziato Marotta e ha affermato che anche l’ex presidente nerazzurro Massimo Moratti ha giocato un ruolo fondamentale in questa vicenda. Un riavvicinamento evidente: «In questo momento – ha concluso Wanda Nara – conta solo il bene dell’Inter».

TAG: Wanda Nara