Icardi a Parigi e Wanda Nara rischia il posto a Tiki Taka

di Enzo Boldi | 04/09/2019

Wanda Nara

Il tormentone Icardi, almeno per quest’anno, è concluso. L’attaccante argentino, dopo aver rinnovato il suo contratto con l’Inter, si è trasferito al Paris Saint-Germain in prestito gratuito con diritto di riscatto (circa 70 milioni di euro). È stato l’epilogo di una vicenda lunga 9 mesi, come un vero e proprio parto, tra il calciatore, il suo entourage e la dirigenza dell’Inter che non ha mai fatto passi indietro dopo le prime bizze con la compagna dell’ex capitano nerazzurro Wanda Nara. Ora, però, la stessa procuratrice rischia seriamente di dire addio alle sue ospitate televisive a Tiki Taka, il programma dedicato al calcio di Italia1 e condotto da Pierluigi Pardo.

«La sua presenza, in caso di prolungarsi della causa con l’Inter, non era conciliabile con la mia deontologia professionale, l’ho detto chiaramente all’azienda – ha detto il conduttore di Tiki Taka intervenendo alla trasmissione radiofonica Tutti Convocati in onda su Radio24 -. Questo può essere messo agli atti». Una dura presa di posizione per criticare l’atteggiamento avuto da Wanda Nara (in quanto rappresentante di Icardi) contro l’Inter. Un comportamento che, secondo Pardo, va contro la sua deontologia professionale.

L’annuncio di Pierluigi Pardo

Tutto vero, tutto legittimo. Tutto, però, scritto a chiare lettere nel sistema di ascolti televisivi. Facciamo due rapidi calcoli senza numeri. I tempi sono perfetti: finita la polemica, finito il mercato. Wanda Nara ha portato (almeno fino al prossimo 30 giugno) Mauro Icardi alla corte del Paris Saint-Germain e di lui, in Italia, rischia di rimanere solo un’ombra nel dibattito calcistico. Ma questo è il frutto di scelte personali e di famiglia che non siamo qui ad analizzare.

L’equazione del aut aut contro Wanda Nara

Più che lo stop alle presenze di Wanda Nara in televisione, al fianco di Pierluigi Pardo, ci si dovrebbe chiedere perché sia stata data la possibilità a una procuratrice di ottenere tutto questo spazio a Tiki Taka. Il motivo è semplice: lei è entrata come ospite semi-fisso quando la polemica era imperante e, come la legge del mercato televisivo insegna (con l’occhio benevolo del maestro Aldo Biscardi), le liti e i personaggi ‘scomodi’ del momento non fanno altro che alzare i picchi di ascolto. Concludiamo la semplice equazione: ora Icardi è a Parigi, la polemica si sta smontando di ora in ora e quindi: bon voyage Wanda Nara. È la dura legge dello spremiagrumi: si viene spremuti come un limone (arancio o pompelmo) e poi si viene gettati quando resta solo la buccia.

(foto di copertina: frame da video puntaa Tiki Taka, Italia1)

TAG: Wanda Nara