Virginia Raggi spedisce i rifiuti romani a Civitavecchia: «Misura temporanea»

di Gaia Mellone | 25/11/2019

Virginia Raggi spedisce i rifiuti romani a Civitavecchia: «Misura temporanea»

Per evitare il caos rifiuti, dopo il botta e risposta a colpi di lettere tra Comune, Regione Lazio e ministero dell’Ambiente, Virginia Raggi ha firmato una ordinanza per arginare l’emergenza rifiuti che affligge la Capitale, dirottando diverse tonnellate nella discarica di Civitavecchia, ma solo temporaneamente fino alla riapertura della discarica di Colleferro.

Virginia Raggi spedisce i rifiuti romani a Civitavecchia: «Misura temporanea»

LEGGI ANCHE> Rifiuti a Roma, continua il ping pong tra Virginia Raggi e Nicola Zingaretti

Si tratta di una misura temporanea, almeno fino a quando non riaprirà la discarica di Colleferro, chiusa nuovamente dal 9 novembre in seguito ad un incidente sul lavoro. La sindaca Virginia Raggi ha infatti firmato una ordinanza che autorizza Ama a conferire 1000 tonnellate in più nella discarica del comune di Civitavecchia. Il provvedimento sarà valido solo in via temporanea, ma sono già esplose le polemiche. «Assistiamo all’ennesimo teatrino Raggi-Zingaretti. E a pagare sono i cittadini di Civitavecchia» ha commentato Claudio Durigon, deputato della Lega e coordinatore di Roma e provincia. Contrario anche Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia che ha definito la situazione «surreale» invocando poi l’intervento del presidente del Consiglio Giuseppe Conte per sbloccare lo stallo.

(Credits Immagine di copertina: © Matteo Nardone/Pacific Press via ZUMA Wire)