Vinci, 19enne morta in discoteca: sospetto mix di alcol e droga

di Redazione | 20/10/2019

Vinci

La discoteca Jaiss a Sovigliana di Vinci era un punto di riferimento della musica techno negli anni Ottanta e Novanta. Nella serata di ieri riapriva i battenti, ma si è subito trovata di fronte a un’emergenza. Una ragazza di 19 anni, infatti, ha avvertito un malore intorno alle 4.15 del 20 ottobre ed è morta subito dopo. Inutili i tentativi di soccorrerla e di rianimarla.

LEGGI ANCHE > Tragedia ad Ancona, morte al concerto di Sfera Ebbasta

Vinci, ragazza morta in discoteca: si sospetta mix fatale di alcol e droga

Gli inquirenti si sono immediatamente recati sul posto per cercare di comprendere le cause di questa tragedia del sabato sera. Il pubblico ministero di turno Fabio Di Vizio della procura di Firenze ha disposto l’autopsia per la giovane ragazza, controllo che verrà effettuato nelle prossime ore e che avrà il compito di accertare le cause del decesso. Al momento, si sospetta che la 19enne sia morta in seguito a un abuso di alcol e sostanze stupefacenti.

I carabinieri del nucleo operativo radiomobile e della stazione di Vinci hanno interrogato già nelle scorse ore gli amici della ragazza per avere qualche notizia in più sulla sua frequentazione della discoteca e sul comportamento che aveva assunto nel corso della serata. Sul posto del decesso sono intervenuti anche i genitori della giovanissima ragazza: la madre ha avuto un malore ed è stata soccorsa dal 118.

FOTO DI REPERTORIO: Carabinieri di fronte a una discoteca – ANSA/RUGGERO FARKAS