L’addio alla ‘Diva’ Valentina Cortese

di Redazione | 10/07/2019

Valentina Cortese
  • Valentina Cortese è morta questa mattina

  • Una delle ultime dive del cinema italiano aveva 96 anni

  • La sua carriera e i suoi successi

Quando scorrevano le immagini di Valentina Cortese alla mostra del cinema di Venezia, due anni fa, il pubblico in sala tributò un lungo applauso a quella che può essere considerata una delle ultime stelle del cinema italiano. Non a caso, la pellicola che voleva omaggiarla si intitolava Diva!, con tanto di punto esclamativo finale.

Chi era Valentina Cortese | Carriera

Oggi, Valentina Cortese è morta all’età di 96 anni. Una carriera che era iniziata nel 1942, con il ruolo di Lisabetta nel film La cena delle beffe di Alessandro Blasetti. Il cinema della guerra, il cinema del dopoguerra, quello degli anni Sessanta. Valentina Cortese ha attraversato tutte le stagioni delle nostre pellicole, conosciuta anche all’estero, apprezzata oltre confine.

Il suo nome veniva sempre accostato a quelli di altre due pietre miliari del cinema italiano: Alida Valli e Anna Magnani. Humphrey Bogart e Rossano Brazzi, ma anche Michelangelo Antonioni e Vittorio Gassman, passando per Federico Fellini, François Truffaut e Franco Zeffirelli sono soltanto alcuni dei grandi nomi con cui Valentina Cortese ha lavorato e collaborato. Tanto, tantissimo cinema. Ma anche teatro e televisione. L’ultima comparsa in un canale tv, nel 2012, quando fu ospite della trasmissione Che Tempo Che Fa di Fabio Fazio per presentare la sua autobiografia.

Il cordoglio del cinema e della politica italiana per Valentina Cortese

Infine, l’omaggio alla mostra del cinema di Venezia. Oggi, il mondo del cinema e della politica italiana ha espresso il suo cordoglio. Tra i primi a commentare la morte di Valentina Cortese c’è stato Giuseppe Sala, sindaco di Milano: «Oggi ci ha lasciato Valentina Cortese – scrive nel suo epitaffio su Twitter -, un vero talento milanese che ha lavorato con i grandi maestri del cinema e del teatro italiano e internazionale, regalandoci opere meravigliose e indimenticabili. La nostra vicinanza ai suoi famigliari e ai suoi cari».

FOTO: ANSA/MOURAD BALTI TOUATI