La polizia di Utrecht diffonde la foto e l’identità del presunto attentatore

di Enzo Boldi | 18/03/2019

Utrecht presunto attentatore Gokman Tanis
  • La polizia di Utrecht ha diffuso la foto del presunto attentatore del tram

  • Si tratterebbe del 37enne di origini turche Gokman Tanis

  • Il volto immortalato dalle telecamere di sicurezza a bordo del mezzo

La polizia olandese ha diffuso la foto del principale sospettato per la sparatoria in piazza 24 Ottobre a Utrecht, in cui una persona è morta e diverse sono rimaste ferite. Si tratta di Gokmen Tanis (e non Gokman come erroneamente diffuso in precedenza), un 37enne di origini turche. «Se lo vedete, non avvicinatevi a lui e chiamate il numero 0800-6070», ha scritto la polizia in un tweet.

Le forze dell’ordine olandesi sono risalite all’identità di Gokmen Tanis attraverso le telecamere di sicurezza presenti a bordo del tram, teatro della sparatoria delle 10.45 di lunedì mattina. Ancora da chiarire i motivi che avrebbero spinto l’uomo a compiere il gesto.

È caccia all’attentatore di Utrecht

Si tratta di un profilo su cui la polizia di Utrecht sta lavorando in queste ore concitate di ricerca. Le forze armate, anche in tenuta anti-sommossa, stanno effettuando controlli a tappeto in tutti i quartieri della città. Si cerca anche una Renault Clio rossa che sarebbe stata utilizzata dall’uomo (o dagli uomini, questo è un fattore ancora da chiarire) per la fuga dopo la sparatoria.

Un passato da combattente in Cecenia e il fermo per legami con l’Isis

Secondo quanto riportato dalla BBC turca, Gokmen Tanis era stato arrestato alcuni anni fa per presunti legami con l’Isis e poi rilasciato. La fonte di questa notizia è un uomo d’affari turco che ha spiegato anche che il ricercato, anni fa era andato a combattere anche in Cecenia. I media olandesi, invece, sostengono che l’ultimo rapporto del 37enne con le autorità giudiziarie olandesi risale allo scorso 4 marzo quando Gokmen Tains era stato convocato dagli inquirenti per un caso di stupro, per il quale non sarebbe seguita alcuna incriminazione.

 

(foto di copertina: da profilo Twitter della Polizia di Utrecht)