«L’assalitore di Halle ha filmato la sua strage su Twitch»

di Redazione | 09/10/2019

Twitch

Si è definito un negazionista dell’olocausto e avrebbe affermato che il femminismo è la causa del crollo delle nascite in Occidente e delle conseguenti migrazioni di massa. Il tutto – stando alle sue parole – per colpa degli ebrei. Si sarebbe filmato e avrebbe caricato il video dell’attacco a Halle su Twitch, la piattaforma di social sharing nata per condividere le proprie esperienze nell’utilizzo dei videogame.

LEGGI ANCHE > Sparatoria ad Halle, l’estrema destra sui social esulta: «Un santo»

Twitch, la piattaforma su cui sono state caricate le immagini dell’attentato ad Halle

Al momento non è ancora nota l’identità dell’uomo che ha utilizzato una telecamera per riprendere l’attacco alla sinagoga di Halle, nel corso del quale sono rimaste uccise due persone. L’uomo si è presentato con il nickname di ‘Anon’ e ha fatto tutte queste dichiarazioni in diretta streaming sulla piattaforma online.

Le modalità di questo assalto e anche il fatto di aver ripreso le immagini dell’attacco alla sinagoga ricordano da molto vicino le azioni di Brenton Tarrant, l’uomo che a Christchurch aveva compiuto una strage di fronte a una moschea. Adesso, le immagini dell’attentato sono al vaglio dell’International Center for the study of Radicalisation al King’s College di Londra.

La ripresa dalla telecamera sull’elmetto

Il video è stato successivamente rimosso da Twitch. Quando le immagini sono circolate online, tuttavia, è sembrato che queste fossero state girate da una telecamera posizionata sopra l’elmetto che l’attentatore ha indossato nel corso della sparatoria davanti alla sinagoga. In ogni caso, le indagini intorno ai responsabili dell’attentato ad Halle sono ancora in corso: potrebbero essere diverse, infatti, le persone coinvolte nell’organizzazione dell’attacco.