Via libera al Tour de France: si correrà dal 29 agosto al 20 settembre

di Enzo Boldi | 14/04/2020

Tour De France

Alpi e Pirenei, tra fine agosto e inizio settembre. Il Tour de France 2020 si correrà, anche se con qualche settimana di ritardo. Lo hanno comunicato gli organizzatori della Grande Boucle che hanno individuato nel 29 agosto la data per dare il via alla corsa ciclistica a tappe più famosa del Mondo. La competizione si terrà fino al 20 settembre. Negli ultimi giorni si era parlato anche di una sua possibile cancellazione vista la situazione di emergenza sanitaria, ma è stato deciso solamente di rimandarla. Lo riporta il quotidiano francese Dauphiné.

LEGGI ANCHE > I calciatori non vogliono il taglio degli stipendi a causa dell’emergenza coronavirus votato dai club di Serie A

Ieri sera Macron aveva cancellato qualsiasi possibilità di mantenere lo status quo previsto prima dell’inizio dell’emergenza, sospendendo tutti gli eventi che prevedono un grande afflusso di spettatori – come, per l’appunto, il Tour de France 2020 – fino almeno alla metà di luglio. Insomma, si erano aperte tutte le strade per un inevitabile rinvio o – vista la situazione – anche a una cancellazione di questa edizione. Ma quei paletti temporali hanno dato modo agli organizzatori di ridisegnare il calendario.

Tour de France 2020 si correrà dal 29 agosto

Il via, adesso, è previsto per il 29 agosto. Tre settimane di Tour de France con arrivo nei campi elisi il 20 settembre. Tre settimane, come sempre. Come da tradizione. Uno spostamento in avanti a causa dell’emergenza coronavirus a cui gli stessi organizzatori stavano già pensando negli ultimi giorni. Il governo francese, infatti, aveva già fatto trapelare l’ipotesi di non consentire lo svolgimento della Grande Boucle – e di altri grandi eventi, sportivi e non solo – per colpa dell’emergenza sanitaria.

Ora la speranza è che il 29 agosto tutta questa fase sia solo un amaro ricordo. Un pezzo di storia da ricordare, ma da mettere alle proprie spalle. E per questo si ricomincerà a salire in sella e a pedalare.

 

(foto di copertina: logo Tour de France)