The Walking Dead fermato dal coronavirus, finale di stagione rinviato

di Thomas Cardinali | 25/03/2020

the walking dead 10

Avevamo già parlato di tante serie che hanno dovuto fermare la produzione negli Stati Uniti dopo l’arrivo della pandemia da coronavirus, ma a The Walking Dead è andata anche peggio. Il 12 aprile, nella notte del 13 aprile in contemporanea con l’Italia, sarebbe dovuto andare in onda l’attesissimo finale di stagione su FOX. Vi avevamo già preannunciato che molte serie che vengono rilasciate in tempo reale nel nostro paese da Sky avrebbero continuato ad uscire soltanto con i sottotitoli in italiano senza doppiaggio, ma purtroppo per The Walking Dead questa opzione non è praticabile: la AMC ha infatti annunciato che non è stato possibile portare a compimento il lavoro di post-produzione sul finale di stagione.

Il network ha rilasciato un breve comunicato tramite il suo profilo twitter in cui spiega che non  si è potuto procedere alla post produzione del finale di stagione per The Walking Dead, pertanto non potrà andare in onda nella data prevista:

Gli eventi attuali hanno reso sfortunatamente impossibile terminare la post-produzione del finale della decima stagione di The Walking Dead, quindi l’attuale stagione si fermerà con il quindicesimo episodio del 5 aprile (il 6 in Italia, ndr.). Il previsto finale sarà rilasciato come episodio speciale più avanti nel corso dell’anno

Non solo The Walking Dead, fermo anche il nuovo spin-off

I fan per scoprire come si concluderà questo ciclo di episodi dovranno attendere un  po’ di tempo. La cosa che conforta è che le riprese sono effettivamente finite e pertanto dovrebbe essere meno difficoltoso comunque sia portare a termine il tutto. Dunque un’altra brutta notizia per i fan della serie, che lunedì scorso avevano dovuto dare l’addio al personaggio di Michonne interpretata da Danai Gurira. Oltre al rinvio del finale della decima stagione di The Walking Dead è stato anche simultaneamente annunciato il rinvio del nuovo spin-off World Beyond, le cui riprese sono terminate e che sarebbe dovuto andare in onda proprio dopo il finale della serie madre sfruttandola come traino di lancio.

Anche gli zombie dunque vengono fermati dal coronavirus, con il mondo delle serie tv sempre più sotto pressione e che presto potrebbe non avere più materiale inedito per i suoi fan qualora la pandemia dovesse continuare.