Temptation Island nuova perversione: crollo di accessi al sito di Pornhub durante l’ultima edizione

di Gaia Mellone | 30/07/2019

  • Lunedì 29 luglio l'ultima puntata di Temptation Island ha incollato gli italiani al televisore

  • Nelle stesse ore della trasmissione, è stato registrato un crollo degli accessi a PornHub per tutte le puntate

  • Quando la televisione trash diventa più erotica con i suoi drammi

Il nuovo feticcio erotico si chiama Temptation Island. Il reality de “il viaggio nei sentimenti” appassiona sempre più italiani ogni edizione, conquistandosi quest’anno anche una fetta degli amanti del porno: durante la trasmissione dell’ultima edizione il sito di Pornhub ha registrato infatti un netto crollo di accessi. Ma cosa hanno in comune un reality show un po’ trash e un sito di contenuti pornografici?

LEGGI ANCHE > Netflix sospende il doppiaggio italiano di «Evangelion» e la versione originale compare su Pornhub

Temptation Island nuova perversione: crollo di accessi al sito di Pornhub durante l’ultima edizione

A suo modo, Temptation Island intercetta alcune fantasie: il voyerismo, lo scambio di coppie, il tradimento, le tenerezze scambiate in luoghi pubblici. Il tutto condito da drammi lacrime, un sapientissimo uso delle canzoni a corredo delle immagini e dei “sentimenti” che le sei coppie – e se n’è salvata solo una – si trovano a dover analizzare. Due ore di programma televisivo un po’ trash che ormai appassiona non più solo le donne ma anche gli uomini. E forse, la nuova perversione di coppia è proprio guardarlo insieme. Il celebre sito di contenuti pornografici Pornhub ha rivelato in collaborazione con Rolling Stone l’effetto del reality guidato da Filippo Bisciglia. «Ogni lunedì (giorno della settimana in cui va in onda Temptation Island su canale 5 ndr) il traffico su Pornhub ha iniziato lentamente a calare prima dell’inizio della puntata, per toccare un picco a ribasso durante la messa in onda e poi tornare lentamente al livello medio registrato solitamente il lunedì sera in Italia» si legge all’inizio dell’analisi dei dati raccolti da Pornhub. Andando più nel dettaglio, emerge che col proseguire delle punte, la percentuale di accessi al sito cala sempre di più: se la prima puntata del 23 giugno aveva incollato al piccolo schermo oltre 3 milioni e mezzo di italiani, facendo registrare un calo di accessi al sito del -6% «intorno all’orario di inizio, durante la presentazione delle coppie e dei tentatori», la penultima puntata ha segnato un «un record assoluto sia in termini di share che di fluttuazione di traffico su Pornhub». La puntata ha infatti registrato «uno share del 23,65%, e un calo di traffico su Pornhub pari al 9% rispetto alla media».

 

 

I dati sull’ultima puntata andata in onda lunedì 29 luglio ancora non sono stati resi noti, ma sul web fioccano i commenti e le opinioni. Agli italiani, anche quelli un po’ più radical chic, la televisione trash piace sempre, con quelle scenate macchiettistiche, le frasi in dialetto con i sottotioli in italia, con i botta e risposta dei falò che, quest’anno, hanno potato alla fine di 5 coppie su 6. Donne che riscoprono se stesse indugiando nel farsi corteggiare, uomini che si riscoprono più coccoloni e innamorati , il tutto dopo aver  accarezzato o perlomeno spiato altri lidi. Da questa edizione, sono emersi nuovi idoli e tormentoni. E chissà, che alla fine di tutte quel guardare litigate, corpi scultorei e lacrime di riappacificazione o di addio, anche gli italiani non abbiamo spento il televisore concedendosi una, si spera privata, piccola isola d’amore e tentazione. E soprattutto, riusciranno a resistere alla tentazione dell’episodio speciale di questa sera per scoprire se i concorrenti hanno mantenuto gli impegni presi di fronte al falò? La risposta, come direbbe il buon Filippo Bisceglie, la conosciamo già perché é dentro il nostro cuore.