The Handmaid’s Tale 2: Max Minghella “La posta in gioco sarà molto alta”

Ad un mese dalla première di The Handmaid’s Tale, l’attore Max Minghella parla delle difficoltà che il suo personaggio dovrà affrontare nella seconda stagione ammettendo che la posta in gioco sarà molto alta 

Max Minghella, attore britannico che in The Handmaid’s Tale interpreta Nick Blaine, in apparenza l’autista del comandante Fred Waterford ma che in realtà si scopre successivamente essere un occhio, una spia di Gilead. Durante il Paley Fest in un intervista su Us Weekly, l’attore figlio del celebre regista Anthony Minghella (premio Oscar come miglior regista per Il Paziente Inglese), riferendosi al suo ruolo, ha raccontato di tutte le problematiche che dovrà affrontare nella seconda stagione.
the handmaid's tale 2
The Handmaid’s Tale

Le parole di Max Minghella in merito al suo ruolo nella seconda stagione di  The Handmaid’s Tale

“La seconda stagione di The Handmaid’s Tale è solo più grande. La posta in gioco è così alta da rendere la prima quasi antiquata. Immagino abbia a che vedere con i personaggi, ma anche perché Bruce Miller e tutti gli sceneggiatori sono stati in grado di prendere una storia tratta da un romanzo, riuscendo a portarla così avanti rispetto alla prima stagione. Nick aspetta questo bambino, portato in grembo dalla donna che ama, in un mondo in cui tutto è contro di loro.Cerca di fare del suo meglio date le circostanze è questo ciò che lo rende onorevole anche se non sempre riesce. C’è molto contro di lui avendo a che fare con queste persone”

L’attore ha anche affermato che uno dei motivi per cui ha deciso di prendere parte a questa serie TV è stato proprio il fatto che The Handmaid’s Tale è uno Show incentrato sulle donne, sulla loro forza, soprattutto in un momento così importante nel mondo, un periodo di movimenti come #Time’s Up e #MeToo.

“Mi ha davvero emozionato il fatto di poter continuare ad interpretare Nick in questa serie. Non c’è niente di nobile in questo, è solo parte della mia realtà di quello che guardo personalmente. Voglio dire, se guardate la mia lista Netflix o altro, potete trovare un dramma con una forte protagonista femminile, commedie con una forte componente femminile. Sono più interessato a vedere storie che coinvolgono le donne, quindi come attore egoisticamente parlando, mi piace l’idea di poter stare in quello che guardo.”

 

The Handmaid's Tale
The Handmaid’s Tale

 
I nuovi episodi di The Handmaid’s Tale andranno in onda in America a partire dal 25 aprile, mentre in Italia saranno disponibili su Tim Vision il giorno dopo.
Non dimenticate di passare dalla pagina The Handmaid’s Tale Italia

Share this article