Sony rifiutò l’acquisto di tutti personaggi Marvel a un prezzo irrisorio

La Sony avrebbe potuto avere i diritti di molto più che il solo Spider-Man… Ecco come sono andate le cose con la Marvel, ben 20 anni fa.

È uscito giusto questa settimana Black Panther, il nuovo cinecomic targato Marvel, stand-alone sul supereroe che avevamo conosciuto in precedenza in Captain America: Civil War. Si tratta solo del più recente di una serie di prodotti cinematografici di largo consumo che hanno fruttato alla Marvel e alla Disney una fortuna… Ma se vi dicessimo che questo e altri personaggi di punta del MCU avrebbe potuto appartenere alla Sony?

Marvel | Alla Sony non fu offerto solo Spider-Man

20 anni fa, nel 1998, la Marvel economicamente non se la passava molto bene. Era il periodo in cui, avendo rischiato la bancarotta, stava cominciando a stipulare accordi cinematografici con la Sony in particolare per il personaggio di Spider-Man. È proprio allora che alla casa di produzione cinematografica fu fatta un’offerta massiva.

La Sony avrebbe potuto avere i diritti di tutti i personaggi Marvel
Black Panther sarebbe potuto appartenere alla Sony.

Secondo quanto riportato da ComicBook, infatti, la Sony avrebbe avuto l’opportunità di acquistare non solo Spider-Man, ma anche tantissimi personaggi adesso molto celebri nel MCU. Stiamo parlando di Iron Man, Thor, Ant-Man e Black Panther, ad esempio. La Marvel li offrì a un pezzo stracciato, appena 25 milioni di dollari… Voltate pagina per scoprire com’è andata!

Share this article