Freaks Out: L’autore di Lo chiamavano Jeeg Robot annuncia alla Berlinale il suo prossimo film

Gabriele Mainetti, regista di Lo chiamavano Jeeg Robot, ha presentato alla Berlinale il suo prossimo progetto: Freaks Out.

Gabriele Mainetti, che nel 2016 ha ottenuto un enorme – e meritatissimo – successo con Lo chiamavano Jeeg Robot, tornerà dietro la macchina da presa il prossimo Marzo per realizzare il suo nuovo film: Freaks Out. Ad annunciarlo è lo stesso Mainetti che, insieme con i distributori Rai Com e True Colours, ha presentato il progetto ai rappresentati del mercato europeo all’interno del Festival del cinema di Berlino.
Freaks Out: Gabriele Mainetti e il cat di Lo chiamavano Jeeg Robot trionfanti all'edizione 2016 dei David di Donatello
Freaks Out: Gabriele Mainetti (al centro) e il cast di Lo chiamavano Jeeg Robot trionfanti all’edizione 2016 dei David di Donatello

Della possibile trama del film si sa ancora molto poco, in quanto Mainetti ha preferito rivelare solamente il minimo indispensabile. Il regista ha dichiarato solamente che la sceneggiatura di Freaks Out è stata scritta da Nicola Guaglianone, suo collaboratore storico, e che contiene ancora più genere del precedente Lo chiamavano Jeeg Robot. Ha inoltre aggiunto che la vicenda rappresentata dalla pellicola parlerà anche dell’attualissimo tema dell’abuso sessuale, e che avrà al suo interno un personaggio femminile forte e fieramente indipendente.
Anche del cast, al momento, non ci è dato sapere molto. Si dovrebbe comunque trattare di un gruppo di attori almeno in maggioranza italiani. Freaks Out, come il suo predecessore, dovrebbe infatti essere ambientato a Roma. Per quanto riguarda la produzione, invece, se ne occuperà la Lucky Red di Andrea Occhipinti, in collaborazione con la Goon Film dello stesso Gabriele Mainetti, Rai Cinema e la belga Gap Finders.

Share this article