Chicago Med 3×09 – Recensione: On Shaky Ground

Il nono episodio della terza stagione di Chicago Med porta a galla la realtà di una giovane ragazza, le paure della Dr. Bekker e il sorriso di Sarah Reese.

Chicago Med ci emoziona con la storia di un bambino morto ancora prima di cominciare a vivere, con quella di una giovane ragazza pronta a vivere per strada pur di non restare in quella casa dove il dolore è la sola cosa che conosce. E poi ci sono Will, Connor, Ethan e la forza di Sarah Reese. E questo è ciò che amo di Chicago Med.
Chicago Med 3
Chicago Med 3

L’emotività di Natalie nel nuovo episodio di Chicago Med 3

E partiamo dalla storia con cui ha avuto inizio questo nuovo episodio One Chicago. Natalie e Will devono occuparsi di una donna incinta che non potrà crescere il suo bambino. Dopo pochi istanti, la diagnosi è già chiara. Quel piccolo che è ancora nella pancia della sua mamma, non sopravviverà. Il primo colpo al cuore in questo episodio di Chicago Med in cui le emozioni di Natalie hanno preso il sopravvento.
Una madre che spera, che si affida alle parole della sua dottoressa aggrappandosi alla speranza di vedere crescere suo figlio. Questo quello che abbiamo visto mentre ascoltavamo le parole di Natalie che ha provato con tutte le sue forze a salvare quel bambino. Ma sapeva che sarebbe stato inutile, proprio come lo sapeva lo stesso Will. Natalie non si è fermata, ha spinto fino a quando non c’è stato più nulla su cui far presa. Ha sbagliato Natalie. Nonostante l’abbraccio di quella mamma, nonostante quel grazie arrivato ad aiutare la dottoressa Manning. Ha regalato false speranze quando avrebbe solo dovuto aiutare quella famiglia a dire addio.

Chicago Med 3
Chicago Med 3

Will è rimasto accanto a lei per tutto il tempo. Ha cercato di farle capire, di parlarle. Ma Natalie, in questo episodio di Chicago Med 3, non era più un medico, ma una madre che farebbe qualsiasi cosa per salvare il suo bambino. Il respiro si ferma, quel piccolo cuore ha smesso di battere. Arriva un abbraccio, un grazie, ma la verità non cambia ed arriva attraverso le parole di Will: “Ma cosa farai la prossima volta?

La volontà di April nel nuovo episodio di Chicago Med 3

E se Natalie ha sbagliato tutto sin dal principio in questo nuovo episodio One Chicago, non sono certa di poter dire la stessa cosa di April. La sua presunzione, in questo e altri episodi di Chicago Med, è qualcosa di cui farei volentieri a meno. Ho amato sin dal principio il suo legame con Ethan, ma questo non giustifica il suo continuo scavalcarlo. Abbiamo trovato Gabby Dawson 2 – La vendetta? Probabile.

Chicago Med 3
Chicago Med 3

April aveva già deciso. Non ha ascoltato le parole della Goodwin, quelle di Ethan. E’ andata diritta per la sua strada scavalcando tutto e tutti… ma lo ha fatto per il bene di quella ragazza. Questo la giustifica? Non lo so. Per tutto il corso di questo episodio ho pensato che April stesse commettendo un errore dietro l’altro, esattamente come Natalie. Ma quel momento, l’istante finale in cui Ethan ha seguito April da quella ragazza, qualcosa è scattato nella mia mente. Deb sarebbe scappata in ogni caso, quell’assistente sociale non avrebbe potuto aiutarla. Cosa avrebbe dovuto fare April? 

Share this article