4 amiche e un paio di jeans: Alexis Bledel annuncia a sorpresa il terzo film, è già in lavorazione | VIDEO

La sceneggiatura del terzo film di “4 amiche e un paio di jeans” è pronta. Lo rivelano Alexis Bledel e Amber Tamblyn.

E’ ufficiale: i lavori per il terzo film di “4 amiche e un paio di jeans” sono iniziati.  A dichiararlo è Alexis Bledel, una delle protagoniste (che molti ricorderanno per il ruolo dell’indimenticabile Rory Gilmore in Gilmore Girls). Negli scorsi giorni, infatti, la Bledel, ospite del talk show “The tonight show of Jimmy Fallon” ha confessato l’inizio della lavorazione del tanto atteso sequel, scatenando così una scoppio di gioia non solo da parte del pubblico del tutto ignaro, ma anche dello stesso presentatore dello show.

In poco tempo tutti i siti Internet sono esplosi, a partire da alcuni magazine americani come il The Hollywood Reporter che hanno rilanciato la news. Non si è lasciata, però, sfuggire altro, ma ulteriori informazioni ci giungono dal Twitter della sua collega di set Amber Tamblyn.


Ecco il testo del messaggio di Amber Tamblyn sull’atteso terzo capitolo di “4 amiche e un paio di jeans”:

“Mi rendo conto che quanto sto per dire sul terzo film del franchise di “4 amiche e un paio di jeans” non sarà sufficiente per rompere l’Internet, ma certamente è abbastanza per danneggiarlo. Alexis (Bledel, ndr.) ha ragione, stiamo lavorando e c’è una sceneggiatura. Una sceneggiatura buona. Ora spetta ad uno studio la decisione di farne un film. Per ora abbiamo avuto poca fortuna. Perciò incrociate le dita o bombardate le loro porte con le emojis di jeans”.

Ora si aspettano ulteriori aggiornamenti su quello che è considerato il sequel di un cult americano molto amato e non ci resta che sperare che la sceneggiatura si trasformi in un film. Continuate a seguirci per restare aggiornati sulle ultime notizie per  “4 amiche e un paio di jeans”, mentre per i fan di Alexis Bledel che non vogliono aspettare per rivederla è attualmente in onda la seconda stagione di “The Handmaid’s Tale”.

Share this article