Netflix e Lucifer dominano le serie tv più viste in streaming nel 2019

di Thomas Cardinali | 19/12/2019

La fine dell’anno porta sempre tante classifiche e dopo quella per gli argomenti più cercati su Google c’è anche quella per le serie tv più viste in streaming nel mondo nel 2019, con Netflix come dominatore assoluto. Dopo un periodo di flessione il colosso dello streaming quest’anno è tornato a produrre prodotti originali molto amati dal pubblico attuando anche scelte coraggiose che hanno portato ad un risultato strabiliante.

Serie Tv più viste 2019, Netflix e Lucifer dominano

La serie tv più vista in streaming non è un originale Netflix, ma un “salvataggio” portato avanti a furor di popolo: Lucifer si dimostra il miglior acquisto possibile e batte persino gli amatissimi bambini di Stranger Things. Il diavolo interpretato da Tom Ellis era stato cancellato tra lo stupore generale da Fox al termine della terza stagione, con la quarta che è stato a realizzata da Netflix che ha anche già avviato la produzione di un’ultima quinta stagione da ben 16 episodi.

Il dominio di Netflix nella classifica delle serie più viste in streaming nel 2019 continua con ben 19 tra i primi 20 posti, con la sola The Handmaid’s Tale di Hulu in sesta posizione. Il podio è completato da Tredici, mentre altro successi come “Elite”, “You” e “Le terrificanti avventure di Sabrina” sono rispettivamente all’ottavo, nono e decimo posto. Delusione per le serie  The Punisher (14) e Jessica Jones (18), mentre sorprendono anche in negativo Black Mirror (12) e Mindhunter (17).

Ecco la classifica completa rilasciata dal database TvTime che avrà convinto i vertici a stappare in anticipo lo champagne delle festività.

Serie Tv più viste 2019, la classifica

Netflix Serie Tv 2019
Netflix Serie Tv 2019

 

Un dominio senza precedenti e che dovrebbe continuare, nonostante Amazon Prime stia per produrre la serie su Il Signore degli Anelli e Disney + sbarcherà in tutto il mondo. Netflix ha dato il via ad un nuovo modo di fare cinema e serialità, puntando sulla fidelizzazione dei clienti ma anche con la qualità che dovrebbe regalargli finalmente l’Oscar al miglior film con uno tra “The Irishman” e “A Marriage Story” nella prossima notte delle stelle del 9 febbraio.