La storia della spalla dolorante di Salvini a causa dei ‘troppi selfie’

Lo ha rivelato lo staff del leader del Carroccio

di Enzo Boldi | 17/09/2020

Selfie Salvini
  • Un curioso piccolo guaio fisico per il leader della Lega

  • L'infiammazione alla spalla per le troppe foto con i sostenitori

  • I selfie Salvini lo hanno costretto all'utilizzo di antinfiammatori

Dopo il gomito del tennista, ecco la spalla del selfista. A svelare quale sia stata la genesi del dolore alla spalla di Matteo Salvini è stato lo stesso staff del leader della Lega: a causa dei troppi selfie, il braccio del senatore si è infiammato. E l’indicazione è arrivata dallo stesso ex ministro durante i suoi comizi nella Bergamasca, quando ha rivelato di aver preso tre Muscoril per placare il dolore. Insomma, i selfie Salvini (evento clou al termine dei suoi interventi in piazza con i fan) stanno provocando alcuni problemi al segretario del Carroccio.

LEGGI ANCHE > La strategia comunicativa di Salvini spiegata (bene) da Carofiglio | VIDEO

A svelare il problema alla spalla è stato lo stesso Salvini durante i suoi tre comizi nei comuni del Bergamasco ( Cene, Almè e Sorisole) in cui, domenica e lunedì, si voterà per l’elezione dei sindaci (le amministrazioni uscenti sono tutte leghiste). Dai palchi, infatti, il leader del Carroccio ha rivelato: «Ieri (martedì, ndr) ho preso tre Muscoril». Si tratta di un antinfiammatorio che ha effetto miorilassante per muscoli e giunture. Una notizia che ha incuriosito.

Selfie Salvini e il dolore alla spalla per le troppe foto

Come riporta Il Corriere della Sera, nella sue edizione di Bergamo, la causa di questo problema alla spalla sono i tanti selfie che Matteo Salvini scatta in compagnia dei suoi sostenitori durante gli eventi pubblici a cui partecipa e ai suoi innumerevoli comizi di piazza. E a rivelarlo è stato lo stesso staff del segretario della Lega. In effetti le immagini quotidiane mostrano un senatore che non rifiuta mai un autoscatto con i suoi fan.

Ordem et Selfie

E già da ieri, infatti, gli stessi organizzatori dei comizi del senatore del Carroccio hanno chiesto ai sostenitori di procedere in rigoroso ordine per potersi scattare un selfie con Salvini. E il leader della Lega, questa volta, ha evitato di scattare lui stesso le fotografie.

(foto di copertina: da profilo Instagram di Matteo Salvini)