La faccia di Salvini quando si accorge di aver detto che i soldi per la Manovra li avrebbe presi dagli italiani | VIDEO

di Enzo Boldi | 13/11/2019

Salvini
  • Si parlava della Manovra che la Lega avrebbe proposto qualora fosse stata al governo

  • Salvini parla di due miliardi e poi "svela" come li avrebbe reperiti

  • Dagli italiani, ovviamente

Una gaffe, o forse una verità che non si poteva dire a livello elettorale. Nel corso di uno dei suoi tanti discorsi a Di Martedì, su La7, Matteo Salvini ha parlato anche della Manovra economica che la Lega avrebbe potuto presentare in caso di governo (con elezioni anticipate). Tutto ciò all’interno di una cornice di critica all’attuale Esecutivo, definito «delle tasse». Nulla di nuovo, se non una gaffe finale che svela come il Carroccio avrebbe trovato due miliardi di euro. La soluzione? Chiederli agli italiani.

LEGGI ANCHE > Vespa a Di Martedì: «Mussolini è stato un grande giornalista»

«Qua mancano (riferendosi a uno dei cartelli mandati in onda a Di Martedì, ndr) all’appello i due miliardi per i disabili. Ci sono soldi in più qui da mettere, vado avanti – ha detto Matteo Salvini -. Vado oltre i cartelli». E allora Giovanni Floris fa la domanda più semplice e immediata: «Ecco, ma dove li trova quei soldi?». Poi il patatrac.

Salvini e i soldi per la Manovra da prendere dagli italiani

La riposta è un autogol, ma con stile: «Dagli italiani». Poi il silenzio, gli occhi al cielo in quel momento in cui Salvini si è accorto di aver detto una cosa che, forse, non si poteva e doveva dire. Accusare il governo attuale di aumentare le tasse (tra plastic tax, tassa sullo zucchero e sulle automobili aziendali) e poi rivelare che per reperire nuovi fondi serve andare a intaccare il portafoglio degli italiani non è stata una cosa geniale.

Gli occhi al cielo e il «ma cosa ho detto?»

Poi il cambio di discorso, parlando di rapporto deficit-pil al 3,1% come la Francia. Ma quella battuta/gaffe/rivelazione davanti alla telecamera non poteva rimanere inosservata. In fondo, tutti lo sanno, per sterilizzare l’aumento dell’Iva (almeno per il momento) era quasi impossibile proporre nuove imposte. E tutti lo sanno. Anche Matteo Salvini.

(foto di copertina: frame da video in diretta di Otto e Mezzo, su La7)