La Russa ironizza: «Solo Salvini può aver preso il Coronavirus in piazza»

di Enzo Boldi | 03/06/2020

Salvini senza mascherina

Nella giornata di ieri, Festa della Repubblica, sono andate in scena diverse manifestazioni organizzate dal Centrodestra in tutta Italia. Il fulcro è stato, ovviamente, a Roma dove hanno sfilato per via del Corso – partendo da piazza del Popolo – i tre leader d Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia. Come già raccontato, ci sono stati inevitabili (ma prevedibili) assembramenti avvenuto non solo durante quel tragitto per srotolare il tricolore lungo 500 metri, ma anche per scattarsi i selfie con i politici scesi in strada. Tra le tante immagini ci sono anche quelle di Salvini senza mascherina mentre si fa una foto con una sua sostenitrice, con il segretario della Lega che – più volte – si è tolto il dispositivo di protezione individuale. Oggi Ignazio La Russa fa ironia su quanto accaduto, sottolineando le differenze tra gli eventi di Roma e Milano.

LEGGI ANCHE > Il virale stufato di bufale servito con microfono sul palco dai gilet arancioni di Roma | VIDEO

Questa la risposta data dal senatore di Fratelli d’Italia nella sua intervista a Il Corriere della Sera: «Escludo che in questa manifestazione si possa essere contagiato qualcuno. È vero che si devono rispettare le regole, e lo abbiamo fatto, ma è anche vero che eravamo all’aperto, che quasi tutti erano protetti, che il virus, come dicono tanti scienziati, sta diminuendo di intensità. Non esageriamo. Scherzo eh, ma se qualcuno può averlo preso è solo Salvini, non certo gli altri! Tra due giorni ce lo dirà (ride, ndr)».

Salvini senza mascherina e l’ironia di La Russa

Nel corso della sua intervista, Ignazio La Russa ha sottolineato le differenze tra la manifestazione romana e quella milanese. Nel capoluogo lombardo, infatti, non c’è stata la lunga marcia avvenuta nella capitale tra piazza del Popolo e via del Corso: «Diciamo che è andata meglio a Milano, dove siamo organizzati diversamente. Via del Corso è stretta, che si potesse creare un certo assembramento poteva starci».

Gli assembramenti diversi

Poteva starci, ma non dovevano esserci. I leader del Centrodestra avevano promesso che non sarebbe avvenuto quanto, poi, è realmente accaduto a Roma. Sarà colpa della location o dell’organizzazione, ma lo spettacolo andato in scena il 2 giugno nella capitale è contro tutte le regole del buon senso in un periodo in cui il rischio non è ancora a livello zero. Con i protagonisti che, invece di dare il buon esempio, hanno ben pensato di essere riconoscibilissimi nelle foto dei loro fan, come Salvini senza mascherina.

(foto di copertina: da profilo Facebook di Ignazio La Russa + Profilo Twitter di Alessia Morani)