Matteo Salvini e le prove di editto bulgaro contro Gad Lerner: «Torna in Rai? Manca solo Santoro»

di Gianmichele Laino | 30/05/2019

Salvini contro Lerner

Prove di editto bulgaro. In principio fu Silvio Berlusconi che, mentre si trovava a Sofia, lanciava il suo anatema su Enzo Biagi, Michele Santoro e Daniele Luttazzi. Frasi che coincisero con l’allontanamento dei tre dal servizio pubblico della Rai. Ora, Matteo Salvini contro Lerner è l’ultima frontiera, quella 2.0, dell’editto bulgaro. Nel corso di una diretta Facebook, infatti, il ministro dell’Interno si è lasciato andare a una reprimenda molto pesante contro Gad Lerner, prossimo al rientro in Rai con la trasmissione L’Approdo.

LEGGI ANCHE > Gad Lerner insultato alla manifestazione di Prato:«Assurdo usare la parola ebreo come un’offesa»

Salvini contro Lerner per il suo ritorno in Rai

«Gad Lerner torna in Rai – ha affermato Matteo Salvini -. E poi sarei io che controllo il servizio pubblico. Tra l’altro mi dicono che la sua prima puntata, tanto per cambiare, sarà sulla Lega. Ora manca solo Santoro e poi siamo al completo».

Il leader della Lega precisa che non è sua intenzione allontanare Gad Lerner dalla televisione pubblica, ma in ogni caso lascia intendere che vigilerà con molta attenzione sulla trasmissione del giornalista: «Chiedo all’amministratore delegato se il cambiamento passa da  Lerner che trent’anni fa era in televisione ad attaccare la Lega. Mi limiterò a chiedere quanto costa, quanto prende, con quanta gente viene a lavorare».

Salvini contro Lerner, il precedente con Fabio Fazio

L’invito all’ad della Rai Fabrizio Salini sembra essere piuttosto chiaro e ben costruito. Già negli scorsi giorni, Matteo Salvini aveva polemizzato con Fabio Fazio, rinunciando al suo invito a Che Tempo Che Fa. Successivamente, tre puntate dell’appendice del lunedì in seconda serata della trasmissione sono state cancellate. Ed è di qualche giorno fa la notizia che, l’anno prossimo, il conduttore passerà da Raiuno a Raidue.

FOTO: ANSA/ALESSANDRO DI MEO