Salvini come Feltri sul riscaldamento globale: «Lo sto aspettando. Qui fa freddo» | VIDEO

di Enzo Boldi | 21/05/2019

Salvini come Feltri
  • Salvini come Feltri sul tema del riscaldamento globale. Nega l'emergenza perché fa freddo

  • Lo ha detto durante un comizio elettorale a Sassuolo

  • L'equazione (sbagliata) è la solita: fa freddo, allora perché parlando di riscaldamento globale?

Libero elogia Salvini e Salvini cita Vittorio Feltri. Durante un comizio elettorale a Sassuolo (in provincia di Modena) il leader della Lega ha tirato in ballo la questione del riscaldamento globale, commettendo lo stesso errore fatto dal direttore di Libero che ha confuso il meteo con il clima. Questioni che, come già sottolineato in passato, non possono essere collegate. E nonostante questo, dal palco elettorale, Salvini come Feltri ha negato il problema.

L’emergenza climatica, infatti, non si valuta in base al ‘tempo’ che troviamo ogni mattina quando ci affacciamo dalla finestra, ma da altri fattori che portano il pianeta terra – non solo l’atmosfera che ci circonda – ad aumentare di temperatura. Con danni tangibili già nel futuro più prossimo. Ma il ministro dell’Interno, che è sempre apparso disinteressato ai temi ambientali, ha deciso di fare l’equazione dal palco di Sassuolo, come immortalato nel video dell’Agenzia Vista: fa freddo, quindi di cosa parlano?

 

Salvini come Feltri sul riscaldamento globale

«In questa settimana scaldate le teste, ma soprattutto i cuori – ha detto il leader della Lega nel comizio di domenica 19 maggio a Sassuolo -. Perché magari c’è qualche modenese che ancora pensa ‘è domenica, c’è il sole’ (facendo riferimento alle persone che decidono di non andare a votare, ndr) ». Ed è qui che entra in gioco la citazione di Salvini come Feltri: «A parte il fatto che il sole, ormai, non c’è più. È sparito il sole. Da quando hanno lanciato l’allarme del riscaldamento globale fa freddo, piove sempre, c’è la nebbia».

Siamo su Scherzi a Parte?

Citazione quasi da diritto d’autore. Ovviamente, come già spiegato anche in passato, la teoria del freddo che smentirebbe il riscaldamento globale è un tema che si affronta già nei libri scolastici ed è stata smentita un po’ da tutti. Poi, però, Salvini completa l’opera e calca ancor di più la mano: «Io lo sto ancora aspettando questo riscaldamento globale». Poi conclude con uno «Scherzi a parte». E noi ce lo auguriamo, anche se sembra tutt’altro che una burla.

(foto di copertina: ANSA/SERENA CAMPANINI – video da Agenzia Vista)