Salvini accusa Conte di aver fatto un comizio contro di lui sulla Tv di Stato. Ma non era una diretta Facebook?

di Enzo Boldi | 10/04/2020

Salvini accusa Conte

La dura presa di posizione di Giuseppe Conte nel corso della sua conferenza stampa trasmessa sui suoi canali social (e su quelli della Presidenza del Consiglio) ha provocato l’immediata reazione del leader della Lega, colpito da un attacco personale sulle «falsità dette sul Mes» da lui e dalla sua collega di coalizione Giorgia Meloni. Salvini accusa Conte di aver utilizzato la tv di Stato per fare un comizio contro di lui, paragonando tutto ciò all’Unione Sovietica. Peccato che si trattava di una conferenza stampa (non un messaggio alla nazione) e, tra l’altro, era trasmessa sui canali sociale (e di rimbalzo dalle televisioni)

LEGGI ANCHE > L’attacco frontale di Conte a Salvini e Meloni sulle «falsità dette sul Mes»

«Usare la tivù di Stato per dire falsità e fare un comizio contro Salvini e contro le opposizioni è roba da REGIME, roba da Unione Sovietica», scrive Matteo Salvini su Facebook. La conferenza stampa, innanzitutto, non era un qualcosa di esclusiva della Tv di Stato dato che la Rai l’ha mandata in onda utilizzando il segnale (come fatto da tutte le altre televisioni) di Palazzo Chigi. Inoltre, fino alla scorsa settimana il leader della Lega si lamentava proprio di queste dirette social del presidente del Consiglio.

Salvini accusa Conte di usare la tv di Stato per fare comizi

Poi Salvini accusa Conte di mentire: «Perché non hanno bloccato il MES? Perché il PD vuole la tassa patrimoniale? Perché i 5Stelle vogliono ancora bloccare la TAV? Perché Leu vuole tassare la casa e i risparmi degli italiani? Dov’è la cassa integrazione promessa? Quando arrivano davvero i soldi? Che fine ha fatto il blocco dei mutui per chi è in difficoltà? Cosa fanno per aiutare chi non ce la fa a pagare affitti, rate e bollette? Perché non aiutano davvero partite IVA e autonomi? Quando arriveranno i soldi promessi alle imprese? Sempre #colpadisalvini??? Altro che “collaborazione”, che delusione signor Conte».

(foto di copertina: da profilo Facebook di Matteo Salvini)