Gallera dice che i focolai nei salumifici in provincia di Mantova sono stati «soffocati prima che si propagassero»

di Redazione | 06/07/2020

salumifici Mantova

Sono già saliti a 68 i casi di persone positive al coronavirus nei salumifici Mantova. Una diffusione del contagio con caratteristiche piuttosto simili, che ha coinvolto in modo particolare questa tipologia di aziende, oltre che i macelli. Dal momento che anche in Germania il coronavirus ha avuto una seconda vita proprio nei macelli, il livello d’attenzione non poteva che essere massimo. E l’assessore al Welfare Giulio Gallera ha affermato che la Regione Lombardia ha preso dei provvedimenti molto forti per cercare di limitare la diffusione del contagio a partire da questi focolai.

LEGGI ANCHE > Tso per chi ha il Covid e continua a uscire e alberghi sanitari, le mosse del governo

Salumifici Mantova, la situazione in quattro aziende

«I protocolli Anticovid, messi in atto dall’ata Valpadana – ha scritto Gallera in una nota – hanno permesso di soffocare 6 focolai prima ancora che si propagassero: sono stati eseguiti 1500 tamponi». Tuttavia, il problema dei focolai nel mantovano continua a esserci, ben presente e anche abbastanza radicato sul territorio.

Sono diverse le ditte coinvolte, sia a Viadana (dove nelle ultime ore, sono stati effettuati 26 tamponi e sono risultati positivi 6 dipendenti di un unico stabilimento), sia a Dosolo. In tutto, come si diceva, 68 persone che presentano per la maggior parte dei sintomi lievi o che non presentano affatto sintomi. Di queste persone, almeno due sono state ricoverate in ospedale con febbre, anche se non in condizioni molto serie.

La situazione dei macelli è particolarmente delicata, sia per le condizioni igieniche che si richiedono a chi lavora, sia per la diffusione delle aziende sul territorio. Per questo è necessaria un’azione massiccia per bloccare eventuali focolai. L’assessore Gallera ha detto che questi ultimi sono stati già bloccati sul nascere, ma il monitoraggio delle ultime ore dimostra come la situazione non sia ancora completamente risolta.