Il Salone del Libro di Torino diventa virtuale: online dal 14 al 17 maggio

di Enzo Boldi | 07/05/2020

Salone del Libro

In forma diversa, ma anche quest’anno ci sarà il Salone del Libro di Torino. Il Coronavirus ha impedito a molte manifestazioni di mantenere la loro cadenza annuale. Tra i tanti happening che sembravano dover pagare a caro prezzo il costo del biglietto Covid-19 c’era anche il grande evento che, ogni anno, accoglie migliaia di appassionati di letteratura al Lingotto. Ovviamente, non sarà possibile fare una visita nei padiglioni, ma gli organizzatori sono corsi ai ripari per non lasciare a bocca asciutta tutte le persone abituate a questo appuntamento fisso.

LEGGI ANCHE > Il governo svizzero annulla il Salone dell’Auto di Ginevra

Sarò un Salone del Libro diverso da quel a cui siamo abituati, ma le personalità che si alterneranno in rete per dar vita a questa forma innovativa di manifestazione letteraria sono molti e di grande livello. Da Alessandro Barbero a Samantha Cristoforetti, passando per Roberto Saviano, Paolo Rumiz e Alessandro Baricco. Sul sito ufficiale dell’evento è stato pubblicato l’elenco con il calendario degli incontri virtuali che partiranno giovedì 14 e si concluderanno domenica 17 maggio.

Salone del Libro di Torino sarà online

«Nel dolore la consapevolezza, nell’amore la conoscenza – spiega Nicola Lagioia, direttore del Salone del Libro di Torino -. Qualche giorno fa, in una delle ore più buie, confuse e dolorose per il nostro paese e per il mondo intero, il gruppo di lavoro del Salone Internazionale del Libro di Torino ha fatto un sogno: riunire alcune delle migliori menti del pianeta per ragionare insieme su ciò che sta accadendo. Abbiamo cominciato a contattare prima timidamente, poi con sempre maggiore convinzione gli interlocutori: le risposte sono state entusiastiche. Il nostro, ci siamo resi conto, era un sogno condiviso. Così, dal 14 al 17 maggio, ci daremo ancora una volta appuntamento intorno al focolare del Salone. Nel nome della solidarietà, della condivisione, dell’amicizia. Se faremo scattare in noi quell’antica scintilla, ne sapremo molto di più, e allora sapremo anche di avere un futuro».

L’elenco dei partecipanti

Il Salone del Libro di Torino, dunque, ci sarà. Questo l’elenco completo di tutte le personalità che si alterneranno online con le dirette – che poi potranno essere riviste anche in podcast – sul sito ufficiale dell’evento: Samantha Cristoforetti, Pietro del Soldà, Amitav Ghosh, Fridays For Future, Ahdaf Soueif, David Quammen, Paolo Vineis, Chen Jiang Hong, Bernard Friot, Huck Scarry, Katherine Rundell, Elisa Palazzi, Federico Taddia, André Aciman, Anna Grazia Stammati, Javier Cercas, Annie Ernaux, Lorenzo Flabbi, Walter Siti, Fabrizio Barca, Roberta Carlini, Vinicio Capossela, Serena Vitale, Dacia Maraini, Francesco Lettieri, Peppe Fiore, Luigi Mascheroni, Flavia Mastrella, Antonio Rezza, Francesco Piccolo, Salman Rushdie, Ottavio Fatica, Roberto Arduini, Ocean Vuong, Maurizio De Giovanni, Linus, Hoda Barakat, Lorenzo Jovanotti, Jared Diamond, Anita Raja, Catherine Camus, Roberto Saviano, Paolo Flores d’Arcais, M¥SS KETA, Roberto Calasso, Tim Parks, Luciano Floridi, Paolo Cognetti, Gabrielle Filteau-Chiba, Donna Haraway, Paolo Rumiz, Fabrizio Bosso, Mariangela Gualtieri, Padre Bianchi, Zerocalcare, Paolo Giordano, Spiritual Trio, Massimo Gramellini, Carlo Rovelli, Eugenio in Via Di Gioia, Alessandro Baricco, Arturo Brachetti, Nadia Fusini, Fabrizio Gifuni, Perturbazione. Il #SALTOEXTRA è pronto per partire.

(foto di copertina: da profilo Twitter del Salone Internazionale del Libro di Torino)