A Biden vanno 10 stati su 14, distribuzione dei delegati (più o meno) equilibrata con Sanders

di Ilaria Roncone | 04/03/2020

  • Martedì 3 marzo è il Super Tuesday 2020

  • Negli Stati Uniti il popolo ha votato per restringere il campo tra i candidati democratici

  • Colui che sfiderà Trump verrà deciso quest'estate, in seguito ai risultati Super Tuesday

Il Super Tuesday, ovvero uno dei momenti decisivi delle primarie dei Democratici negli Stati Uniti, è arrivato. I risultati Super Tuesday sono fondamentali per capire le sorti della politica statunitense. Nella giornata di ieri 14 stati più le Samoa Americane sono stati chiamati a votare per capire chi sarà a sfidare Donald Trump nella tornata elettorale del prossimo novembre. A partire dal 1988 il Super Tuesday è stato sempre l’evento che ha designato la nomination finale per le presidenziali. Hanno votato alcuni tra gli stati più popolosi degli Stati Uniti (California e Texas) e il conteggio dei voti ha assegnato un terzo dei delegati totali (1.344 su 3.979). I delegati sono coloro che, nel corso della prossima estate, assegneranno la nomination del partito. Una volta terminato lo spoglio potremmo dire di avere i nomi di coloro che possono continuare a sperare di contendersi la presidenza degli Stati Uniti contro Trump.

LEGGI ANCHE >>> Elezioni USA, quanto può influire il coronavirus per Trump e i democratici

Super Tuesday, dove si è votato

Ad andare al voto sono stati 14 stati più il territorio delle Samoa Americane. Appena prima del voto la situazione e i sondaggi suggerivano un testa a testa tra il senatore socialista Bernie Sanders (che per molti sondaggi è il favorito) e l’ex vicepresidente Joe Biden (che ha vinto nettamente le recenti primarie in South Carolina). Si è parlato tanto anche della partecipazione dell’ex sindaco di New York, Michael Bloomberg. Gli stati che hanno votato per l’assegnazione dei delegati alle primarie democratiche sono:

  1. California (415 delegati);
  2. Texas (228 delegati);
  3. North Carolina (110 delegati);
  4. Virginia (99 delegati);
  5. Massachusetts (91 delegati);
  6. Minnesota (75 delegati);
  7. Colorado (67 delegati);
  8. Tennessee (64 delegati);
  9. Alabama (52 delegati);
  10. Oklahoma (37 delegati);
  11. Arkansas (31 delegati);
  12. Utah (29 delegati);
  13. Maine (24 delegati);
  14. Vermont (16 delegati).

A questi 14 stati si aggiungono le Samoa Americane (territorio non incorporato degli Stati Uniti d’America) con 6 delegati. I seggi si sono chiusi in orari diversi a seconda dello stato. Per il quadro completo dei risultati sarà probabilmente necessario aspettare la mattinata inoltrata di oggi, mercoledì 4 marzo. Vediamo allora i risultati Super Tuesday stato per stato. Nei sondaggi Sanders era dato per favorito in moltissimi degli stati che votano ma in South Carolina Biden lo ha superato con circa trenta punti. C’è stato un massiccio ricorso da parte degli elettori all’early voting, ovvero al voto prima del 3 marzo. Hanno scelto questa via un milione di persone in Texas, 750 mila persone in California e 792 mila in North Carolina. Questo fatto va inevitabilmente contro Biden, che al momento del voto era dato perdente in South Carolina ma che poi, a sorpresa, ha trionfato.

Risultati Super Tuesday California

Nello stato si assegnano 415 delegati. Tra i due stati più popolosi al voto questo giro, in California il super favorito dai sondaggi era Bennie Sanders. Sono oltre 24.700 le persone che si sono riunite per ascoltarlo parlare a Los Angeles e San Jose, secondo la sua campagna. Alcuni sondaggi lo davano in vantaggio di 19 punti rispetto al secondo ipotizzato, Joe Biden, e di 17 punti rispetto alla candidata Elizabeth Warren. Come i sondaggi hanno previsto, a vincere la California è Sanders con oltre 30 punti. Secondo posto per Bloomberg, Biden arriva solo terzo.

Risultati Super Tuesday Texas

Nello stato si assegnano 228 delegati. Secondo stato con il maggior numeri di delegati in palio, anche in questo caso il favorito era Bennie Sanders. I sondaggi assegnavano 5 punti in più a Sanders rispetto a Biden con Bloomberg al terzo posto. Confermato Biden vincitore.

Risultati Super Tuesday North Carolina

Nello stato si assegnano 110 delegati. I sondaggi davano per favorito il vice di Obama, Joe Biden, con 6 punti su Sanders. Sondaggic confermati: a portarsi a casa più delegati è proprio Biden.

Risultati Super Tuesday Virginia

Nello stato si assegnano 99 delegati. Favorito nei sondaggi per questo stato erano Sanders e Bloomberg in un testa a testa con 22 punti. A sorpresa, invece, a prevalere è stato Biden.

Risultati Super Tuesday Massachusetts

Nello stato si assegnano 91 delegati. Ad essere dato per favorito nei sondaggi era Sanders. Ma Biden ha ribaltato i sondaggi, aggiudicandosi lui il primo posto.

Risultati Super Tuesday Minnesota

Nello stato si assegnano 75 delegati. Anche qui è andato in testa Sanders secondo i sondaggi, che davano per vincitrice la Klobuchar, che si è ritirata. Il ribaltone dei sondaggi ci dice invece che ad aggiudicarsi il Minnesota è stato Joe Biden.

Risultati Super Tuesday Colorado

Nello stato si assegnano 67 delegati. A vincere in questo stato, sempre secondo i sondaggi, doveva essere Sanders. E infatti il Colorado se lo aggiudica proprio lui.

Risultati Super Tuesday Tennessee

Nello stato si assegnano 64 delegati. Qui il favorito dei sondaggi, per via della grande presenza di elettorato nero, era Biden. Confermati i sondaggi, con Biden che si aggiudica lo stato.

Risultati Super Tuesday Alabama

Nello stato si assegnano 52 delegati. Qui il favorito era Joe Biden, considerata la massiccia presenza di afro-americani. Dallo stato dell’Alabama arriva la conferma dei sondaggi: vittoria a Biden.

Risultati Super Tuesday Oklahoma

Nello stato si assegnano 37 delegati. Qui i sondaggi più recenti davano un testa a testa tra Biden e Sanders con il primo in vantaggio di 1 solo punto percentuale. Le votazioni hanno confermato la vittoria di Biden.

Risultati Super Tuesday Arkansas

Nello stato si assegnano 31 delegati. Questo è l’unico stato in cui Bloomberg era dato per favorito, immediatamente seguito da Biden. La vittoria non va all’ex sindaco di New York; il numero maggiore di delegati in Arkansas va a Biden.

Risultati Super Tuesday Utah

Nello stato si assegnano 29 delegati. In questo stato il favorito era Bennie Sanders. A vincere il maggior numero di delegati è stato, in effetti, proprio lui.

Risultati Super Tuesday Maine

Nello stato si assegnano 24 delegati. Anche in questo stato il maggior favorito secondo i sondaggi era Sanders. A sorpresa, invece, lo stato va a Biden.

Risultati Super Tuesday Vermont

Nello stato si assegnano 16 delegati. Già senatore del Vermont, anche in questo stato Sanders era dato per vincitore secondo i sondaggi con 38 punti sopra il secondo. Come era logico aspettarsi, infatti, Sanders ha vinto.

Biden oltre ogni aspettativa, Sanders soffre ma si prende la California

Una nottata fantastica per Biden, che ha ribaltato i sondaggi aggiudicandosi la maggioranza dei delegati in più stati di Sanders, che comunque vince nella popolosissima California. A Sanders vanno California, Vermont,  Colorado e Utah. Non 12 stati su 14 come dicevano i sondaggi, però l’effetto è dovuto al ritiro di Pete Buttigieg e Amy Klobuchar. Oltre ogni aspettativa Biden, che si aggiudica Virginia, Massachussetts, North Carolina, Tennessee, Alabama, Minnesota, Oklahoma e Arkansas. Male Bloomberg, che dopo i tanti soldi investiti nella campagna elettorale per questo Super Tuesday, si aggiudica solamente le Samoa Americane. Ancora “neck to neck” – testa a testa – i conteggi in Texas e Maine, con Biden che sembrerebbe prevalere andando avanti nei conteggi in entrambi.

(Immagine copertina da Pixabay)