«Come ci piace il dolce, ci deve piacere anche l’amaro». È polemica sulle parole di un ospite di Realiti | VIDEO

di Enzo Boldi | 10/06/2019

Realiti
  • Le parole del neomelodico catanese Leonardo Zappalà a Realiti hanno provocato, ovviamente, sdegno

  • Scarface, questo il suo nome d'arte, ha insultato la memoria dei giudici Falcone e Borsellino

  • «Come ci piace il dolce, ci deve piacere anche l'amaro»

La Rai ha deciso di aprire un’inchiesta interna dopo le parole pronunciate da un ospite negli studi di Realiti, il nuovo programma di Rai2 condotto dall’ex iena Enrico Lucci. A parlare è il cantante neomelodico catanese Leonardo Zappalà, meglio conosciuto nell’ambiente con il nome di Scarface. Il giovane, parlando della morte dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino ha fatto intendere che i due magistrati siano andati a cercare la loro morte per le loro indagini. E la metafora usata dal catanese è da brividi: «Come ci piace il dolce ci deve piacere anche l’amaro».

LEGGI ANCHE > Il consigliere regionale Boreelli minacciato da un neomelodico con la pistola via social | VIDEO

«La Rai ritiene indegne le parole su Giovanni Falcone e Paolo Borsellino pronunciate da due ospiti della puntata di Realiti, andata in onda su Rai2 in diretta – si legge in una nota diffusa dalla televisione di Stato -. Direttore di Rete, conduttore, autori sono stati ampiamente sensibilizzati sulla necessità di porre la massima attenzione sulla scelta degli ospiti, delle tematiche e sulla modalità di trattazione di argomenti ‘sensibili’; in coerenza con quanto ogni giorno la Rai testimonia attraverso programmi, eventi speciali e fiction dedicati alla sensibilizzazione della collettività contro la criminalità organizzata e a sostegno della memoria dei tanti martiri delle mafie.

Le parole del neomelodico a Realiti

Ma cosa aveva detto Leonardo Zappalà, in arte Scarface, davanti alle telecamere di Realiti? Il giovane neomelodico catanese, parlando si Falcone e Borsellino aveva sentenziato: «Queste persone che hanno fatto queste scelte di vita, le sanno le conseguenze. Come ci piace il dolce, ci deve piacere anche l’amaro». Il conduttore Enrico Lucci lo ha ripreso, spiegando come forse sia necessario per lui un approfondimento sui libri di storia. Ma le parole di Zappalà hanno, ovviamente, provocato grandi reazioni.

L’istruttoria della Rai

Attraverso una nota ufficiale, la Rai ha comunicato di aver avviato «un’istruttoria per ricostruire tutti i passaggi della vicenda» dopo le parole pronunciate dal neomelodico. Una brutta pagina per la televisione pubblica e per Realiti che, a causa degli scarsi risultati in termini di share e ascolti, è stato già declassato in seconda serata.

(foto di copertina: da fermo immagine diretta di Realiti, Rai)

TAG: Rai, Realiti