Lo psichiatra Raffaele Morelli a Rtl 102,5: «Una donna si preoccupi se un uomo non le mette gli occhi addosso»

di Gianmichele Laino | 24/06/2020

Raffaele Morelli

Nella giornata di ieri, Rtl 102.5 aveva pubblicato il suo consueto aforisma, scegliendo una frase di Francois Sagan sulla seduzione femminile (Un vestito non ha senso a meno che ispiri gli uomini a volertelo togliere di dosso), frase molto contestata per i suoi contenuti, come si può facilmente immaginare. Oggi, lo psichiatra Raffaele Morelli è intervenuto in trasmissione rilasciando un commento che è stato oggetto di critiche ancora più severe. L’ospite di Rtl 102.5, infatti, si è lasciato andare ad alcune considerazioni sulle donne e il concetto di seduzione che sembrano arrivare completamente da un altro pianeta.

LEGGI ANCHE > Cosa vuol dire essere una coppia lesbica e non nasconderlo: intervista a Le perle degli omofobi

Raffaele Morelli e la donna che deve preoccuparsi se l’uomo non le mette gli occhi addosso

«Se una donna esce di casa e gli uomini non le mettono gli occhi addosso – ha detto lo psichiatra – deve preoccuparsi. Puoi fare l’avvocato o il magistrato e ottenere tutto il successo che vuoi, ma il femminile in una donna è la base su cui avviene il processo. Il femminile è il luogo che trasmette il desiderio. Se le donne non si sentono a proprio agio con il proprio vestito, torna in casa a cambiarselo. La donna è la regina della forma. La donna suscita il desiderio, guai se non fosse così».

Una frase che getta altra benzina sul fuoco, dal momento che in tanti si sono scatenati per commentare il concetto di femminilità enunciato dallo psichiatra Raffaele Morelli e da questa sua particolare visione della seduzione femminile. Psichiatra e psicoterapeuta, Raffaele Morelli è anche autore di saggi: si tratta di una voce molto ascoltata anche nel mondo della comunicazione, visto che è spesso opinionista in trasmissioni televisive e, come in questo caso, radiofoniche.

A maggior ragione, quindi, le sue parole hanno avuto una eco più vasta. L’idea della polemica che queste sue opinioni avrebbero potuto scatenare, evidentemente, è stata colta bene dalla conduttrice radiofonica di Rtl 102.5 che, quando Morelli pronuncia quelle parole, sembra mettersi le mani tra i capelli. Una reazione che ci sentiamo di condividere.

TAG: sessismo