La storia del professore che schiaffeggia un suo alunno perché non vuole indossare la mascherina | VIDEO

È accaduto all'Istituto Artistico di Teggiano, in provincia di Salerno

di Enzo Boldi | 08/10/2020

Professore schiaffeggia alunno
  • Il filmato è stato girato dai compagni di classe del ragazzo

  • Il professore schiaffeggia alunno che si rifiuta di indossare la mascherina

  • Ora indagano i carabinieri

Un errore, molto grave per un docente a prescindere dalle ragioni. Per questo motivo i carabinieri della provincia di Salerno hanno aperto un’indagine dopo la condivisione del video di un professore schiaffeggia alunno in classe. Il giovane, secondo le testimonianze dei suoi compagni di classe (che hanno immortalato la scena con i loro smartphone) si sarebbe rifiutato di indossare la mascherina in classe, sottolineando come non ci fosse alcun obbligo (come prevede il protocollo approvato dal Ministero della Salute) di utilizzarla in aula se seduti al posto e a distanza di sicurezza. E de lì sarebbe nata la discussione accesa con il docente, degenerata in quello schiaffo e in quella strattonata.

LEGGI ANCHE > I duecento vigili di Roma che parteciperanno alla manifestazione dei No Mask

Questo è il video che da qualche ora sta circolando sui social network e condiviso anche da Il Corriere della Sera. Nel filmato si vede la stessa scena ripresa da due inquadrature differenti.

«Sbagli tu e sbaglio pure io». Poi lo schiaffo e la strattonata per il cappuccio della felpa indossata dal giovane. Pochi secondo che mostrano solamente la parte finale della lite, con il professore schiaffeggia alunno prima che quest’ultimo si alzi dal posto. Probabilmente per abbandonare l’aula dopo quanto subito.

Professore schiaffeggia alunno, la discussione sull’uso della mascherina degenera

Il fatto è accaduto nell’Istituto artistico di Teggiano, in provincia di Salerno. Lo studente che ha discusso con il professore ed è stato schiaffeggiato avrebbe 15 anni. Il giovane, che vive a Sala Consilina, avrebbe – secondo quanto dichiarato dai suoi compagni che hanno condiviso i video sui social – avrebbe giustificato il suo rifiuto di indossare la mascherina parlando del protocollo. Da lì un’accesa discussione degenerata con strilla e, alla fine, quello schiaffo e quella strattonata. Ora indagano i carabinieri.

(foto di copertina e Video: da Corriere della Sera)