Salvini pensa che a Madrid ci sia un porto

di Enzo Boldi | 20/02/2020

Porto di Madrid

Poche cose sono sicure nella vita: la terra non è piatta (nonostante alcune paradossali teorie che sono tornate a circolare negli ultimi anni), il mare è salato e Madrid non ha un porto. Evidentemente, però, secondo Matteo Salvini anche la geografia è un’opinione che diventa, per questo, opinabile. Palando della nuova richiesta di processo nei suoi confronti per il caso Open Arms, l’ex ministro dell’Interno ha parlato apertamente di come la Spagna avesse offerto il Porto di Madrid alla nave della Ong.

LEGGI ANCHE > Auto-definirsi «cogl*one» senza apparenti meriti sportivi

La linea difensiva di Matteo Salvini – che è quella presentata nella memoria consegnata alla Giunta per le immunità di Palazzo Madama che, a settimane, dovrà esprimersi anche su questo caso dopo quello Diciotti e Gregoretti, prima del passaggio in Aula – parla, per l’appunto, di come la nave abbia ottenuto due aperture: una dalla Spagna e una da Malta. Secondo l’ex ministro, però, il comandante decise di rimanere in rada davanti al confine delle acque territoriali italiane per forzare la mano al suo ministero.

La gaffe di Salvini sul Porto di Madrid

Una ricostruzione che aveva rilanciato fin dall’inizio, quando la nave della Ong non riusciva a far sbarcare i migranti soccorsi a largo delle acque maltesi. Ma, in questa narrazione, arriva l’errore geografico di Matteo Salvini: «La spagna gli aveva concesso il porto a Madrid», come riporta anche bufale.net allegando il video della gaffe. Ma come è possibile? Basta, infatti, aprire Google Maps e vedere dove è posizionata la capitale iberica e, di certo, non affaccia sul mare.

La linea difensiva dell’ex ministro dell’Interno

Nessun porto di Madrid, dunque. La gaffe di Matteo Salvini, però, non cambia la sua linea difensiva sul caso Open Arms. Le comunicazioni con il governo spagnolo, quello maltese e quello italiano, a differenza del caso Gregoretti – nave della Marina Militare italiana e, quindi, considerata a tutti gli effetti territorio nazionale – potrebbe far evitare il processo all’ex ministro.

(foto di copertina: da profilo Facebook di Matteo Salvini + Google Maps)