I medici firmano una petizione contro Bassetti nominato coordinatore del gruppo per la gestione dei pazienti Covid

Il team era stato istituito da Agenas e la nomina era arrivata sabato scorso

13/11/2020 di Gianmichele Laino

petizione contro Bassetti

I colleghi di Matteo Bassetti non ci stanno e non condividono la nomina del direttore delle malattie infettive del San Martino di Genova come coordinatore del gruppo di lavoro – istituito da Agenas – per la gestione dei pazienti Covid. Si tratta di un team che opererà all’interno dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali e che dovrebbe avere un ruolo cruciale: valutare i principi con cui i pazienti affetti da Covid-19 vengono ricoverati sia nei reparti ospedalieri intermedi, sia all’interno delle terapie sub-intensive e intensive. Un ruolo – come si può immaginare – di grande responsabilità, che avrà senz’altro un impatto anche sugli indicatori regionali che determinano restrizioni all’interno delle regioni per cercare di piegare la curva dei contagi da coronavirus. Tuttavia è stata avviata una petizione contro Bassetti.

LEGGI ANCHE > La faccia di Crisanti quando Formigli (sbagliando) dice che De Luca vuole querelarlo

Petizione contro Bassetti da parte dei medici

Per firmare questa petizione su Change.org occorre essere iscritti all’ordine dei medici. Infatti, oltre ai nominativi è richiesto anche il numero di ordine. L’obiettivo iniziale era stato fissato a 500 firme, ma l’adesione è stata molto più ampia. Al momento – nella mattinata del 13 novembre – le firme sono molte di più, oltre 3mila e l’obiettivo finale è stato fissato a 5mila adesioni. 

«Le dichiarazioni del Professore – si legge nella petizione -, rese pubbliche sin dall’inizio della pandemia, si sono dimostrate fuorvianti.  Di fronte alla emergenza sanitaria più significativa dell’ultimo secolo, causata da una malattia grave ed ancora poco conosciuta, l’atteggiamento  più corretto non poteva e non doveva essere quello delle affermazioni perentorie e delle previsioni incaute».

Insomma, una situazione non proprio favorevole della comunità dei medici italiani nei confronti di Matteo Bassetti. Ovviamente, al momento, la platea raggiunta dalla petizione non è molto vasta: si pensi che in Italia i medici iscritti all’ordine sono più di 400mila e l’obiettivo attuale della petizione fissa il numero di adesioni a 5mila. È pur vero che l’iniziativa è stata lanciata da poco e che, nelle prossime ore, punta a raggiungere numeri più inclusivi.

Petizione contro Bassetti, le richieste

I medici che hanno lanciato la petizione hanno chiesto una figura maggiormente rappresentativa della categoria per ricoprire il ruolo di coordinatore del gruppo di lavoro per la valutazione dei criteri di gestione dei pazienti Covid-19 all’interno degli ospedali. «Chiediamo – si conclude la petizione – di essere rappresentati da Colleghi più prudenti nel gestire questa emergenza sanitaria, al fine di tutelare la salute dei nostri cittadini e per consentire una maggiore qualità delle nostre cure con massima sicurezza degli operatori sanitari».

Share this article