La reazione di Zingaretti e Gentiloni dopo i primi exit poll

di Gianmichele Laino | 26/05/2019

Pd esulta

«Stiamo parlando di exit poll e quindi la cautela è d’obbligo. In Europa la spinta populista è stata fermata. Il PD ottiene un risultato importante: l’anno scorso si parlava della fine del bipolarismo tradizionale, c’erano 10 punti di scarto tra noi e il M5S oggi stiamo discutendo se sono avanti loro o se siamo avanti noi. Il Partito Democratico è in campo». – Queste sono le parole di Andrea Orlando, vicesegretario dei dem direttamente da Largo del Nazareno, commentando il primo dato di exit poll diffuso da diversi istituti di statistica. Il Pd, infatti, sarebbe secondo partito davanti al Movimento 5 Stelle.

LEGGI ANCHE > Elezioni europee, secondo exit poll: Lega prima, Pd al secondo posto

Pd esulta per il primo exit poll sulle elezioni europee

Il resto del Pd, invece, esulta. Nicola Zingaretti, segretario del Partito Democratico, e Paolo Gentiloni, presidente del Partito Democratico, sono stati immortalati nella stessa stanza del Largo del Nazareno che aveva visto la partita alla playstation tra Matteo Orfini e Matteo Renzi. Entrambi hanno accolto con gesti molto ampi e con sorrisi molto ottimisti i primi exit poll che danno il Partito Democratico tra il 21 e il 24%, secondo partito davanti al Movimento 5 Stelle, accreditato invece di un risultato compreso tra 20 e 23%.

Il Movimento 5 Stelle, invece, sembra essere più prudente. Dalla sede dei pentastellati si afferma che non verranno commentati dati se non quelli reali. Nessuna parola durante gli exit poll.