Parigi, nuovi scontri per le manifestazioni dei gilet gialli

di Gaia Mellone | 20/04/2019

  • Oggi in Francia il 23esimo sabato di protesta del movimento dei Gilet Gialli

  • A Parigi diversi scontri con la polizia

  • Le persone fermate dopo poche ore superano già il centinaio

Cassonetti in fiamme, automobili danneggiate, vetrine dei negozi distrutte. Il caos torna a Parigi nel 23esimo sabato delle proteste dei Gilet Gialli. Oggi nella capitale francese 4 manifestazioni, di cui solo due autorizzate. Scontri tra ai manifestanti e le forze di polizia, che sono intervenute utilizzando i lacrimogeni e hanno giù fermato più di 100 persone.

LEGGI ANCHE > Macron e Le Pen annunciano la tregua elettorale dopo l’incendio di Notre Dame. Stop anche dei gilet gialli

Parigi, nuovi scontri per le manifestazioni dei gilet gialli

La tensione per le strade di Parigi non accenna a diminuire. Dopo poche ore dall’avvio delle proteste del movimento dei Gilet Gialli, già si registrano i primi incidenti. La polizia, schierata a Parigi con 5mila agenti e in tutto il paese con 60mila, ha già fermato un numero di persone superiore al centinaio, mentre cerca di riportare l’ordine nel centro blindato della capitale. Sono infatti chiusi gli Champs-Élysées e la zona intorno alla cattedrale di Notre-Dame. Proprio le donazioni milionarie fatte per ricostruire la chiesa hanno rinvigorito le polemiche dei partecipanti al movimento, sebbene il legale Juan Branco abbia dichiarato che «non spegne la nostra lotta e non va strumentalizzato».

La polizia ha dovuto caricare a più riprese la protesta, utilizzando gas lacrimogeni in particolare durante gli scontri lungo il boulevard Richard-Lenoir tra la Bastiglia e place de la Republique. Non solo, è stato ritenuto necessario anche l’utilizzo di granate assordanti, che la polizia francese ha usato per disperdere gruppi di black bloc che avevano bloccato l’accesso della vettura dei pompieri.

A mezzogiorno il presidente francese Emmanuel Macron aveva incontrato il ministro dell’Interno Christophe Castaner all’Eliseo per farei punto sulle manifestazioni odierne. Solo due erano state autorizzate, ma non sono state le uniche. L’invito della prefettura ai gilet gialli che invece hanno sfilato nel corteo in maniera pacifica è di  dissociarsi dai compagni aggressivi: «Troncate subito con i violenti», si legge nel tweet.

(Credits immagine di copertina: Twitter @Ant_News_)

https://twitter.com/Ant_News_/status/1119585024997756928