Ormai Fratelli d’Italia ha quasi raggiunto il M5S nel sondaggio

di Federico Pallone | 15/02/2020

Sondaggio
  • Solo l'1.3% di consensi divide Fratelli d'Italia dall'M5S

  • E questo l'esito del sondaggio

  • Il partito di Giorgia Meloni continua a volare

Manca davvero poco al sorpasso. Fratelli d’Italia sta per raggiungere il Movimento Cinque Stelle: è quanto rivela un sondaggio condotto da Demos per il quotidiano La Repubblica che riguarda il clima politico italiano e gli orientamenti elettorali.

LEGGI ANCHE –> Sondaggi politici, diminuisce la forchetta tra Lega e Partito Democratico

Stabile la Lega, sale il Pd

A un campione di elettori, è stata posta la domanda ‘Se oggi ci fossero le elezioni politiche nazionali, Lei quale partito voterebbe alla Camera?’. Analizzando le risposte, possiamo fare un’analisi tra quelle date da luglio 2019 a oggi. In tutto, abbiamo cinque tabelle che ci illustrano quanto e come stia cambiando il clima politico in Italia. A cominciare dal divario tra Lega e Pd: basti pensare che a luglio il partito di Matteo Salvini otteneva il 35.3% dei consensi, mentre quello oggi di Nicola Zingaretti il 22.5%. Dunque c’erano poco meno di 12 punti percentuali di differenza. A distanza di 7 mesi, il gap si è ridotto considerevolmente: negli ultimi sondaggi, infatti, la Lega si ferma al 29.2%, mentre il Pd è al 20.6%. Nel corso di questi mesi la Lega ha sempre perso punti percentuali: a settembre 32.5%, a ottobre 30.2%, a dicembre 29.5% e a febbraio 2020 29.2%. Il Pd invece ha avuto alti e bassi: a settembre otteneva il 22.3% delle preferenze, a ottobre il 19.1%, a dicembre il 18.7% e a febbraio il 20.6%.

E gli altri partiti? I dati che balzano all’occhio nei risultati dell’ultimo sondaggio sono quelli relativi al tracollo verticale del Movimento Cinque Stelle e, soprattutto, all’exploit di Fratelli d’Italia. Il partito guidato da Giorgia Meloni ottiene il 13.1% delle preferenze, aumentando di circa 2 punti percentuali rispetto all’ultima rilevazione. Il M5S, invece, continua a perdere consensi e si ferma al 14.4%, quasi 4 punti percentuali in meno rispetto allo scorso dicembre. Si assottiglia sempre di più, dunque, il divario tra Fratelli d’Italia e M5S: uno scenario impensabile solo qualche mese fa, quando il distacco – secondo i sondaggi – era addirittura di oltre 13 punti percentuali a vantaggio del partito allora guidato da Luigi Di Maio (settembre 2019).

Per quanto riguarda, infine, gli altri partiti, si registra una leggera flessione per Forza Italia: 6.2% rispetto al 6.5% dell’ultimo sondaggio, mentre Italia Viva ottiene lo 0,4% in più dei consensi (3.9% contro il 3.5% di dicembre).

[CREDIT PHOTO: FACEBOOK/GIORGIA MELONI]

TAG: sondaggio