I tifosi della Lazio in trasferta a Milano inneggiano a Benito Mussolini | VIDEO

di Enzo Boldi | 24/04/2019

Onore a Mussolini striscione tifosi Lazio
  • Per le vie di Milano è comparso uno striscione che recita: "Onore a Mussolini"

  • La firma è quella degli Irriducibili, la fronda più estesa della Curva Nord della Lazio

  • Stasera, a San Siro, si gioca la semifinale di ritorno di Coppa Italia tra biancocelesti e rossoneri

Non esiste un problema fascista. I fascisti non stanno tornando. Sono i due mantra che si sono susseguiti in questi giorni sulle labbra di Matteo Salvini e di altri esponenti dei partiti della destra italiana. Poi, in giro per Milano, ci si trova a imbatterci in uno striscione che recita: «Onore a Mussolini». La firma su quella scritta è quella degli IRR, gli Irriducibili, il gruppo più vasto della Curva Nord laziale che non ha mai nascosto, in molti sui aderenti, simpatie di estrema destra.

Lo striscione per le vie di Milano è stato condiviso sui social dal giornalista di Repubblica Matteo Pucciarelli. Il gruppetto di tifosi biancocelesti è piuttosto sparuto, ma a far preoccupare è la libertà che hanno avuto nello srotolare quella scritta senza che nessuno glielo impedisse, nonostante si sia trattato di uno dei gesti più emblematici dell’apologia di fascismo, con quella scritta «Onore a Benito Mussolini» trascinata per le strade del capoluogo lombardo, come gesto di sfida a pochi metri da piazzale Loreto.

 

Lo striscione «Onore a Mussolini» firmato IRR

I tifosi della Lazio che hanno esposto per le strade del capoluogo lombardo lo striscione «Onore a Mussolini», si trovano a Milano per accompagnare la loro squadra impegnata questa sera nella semifinale di ritorno di Coppa Italia contro il Milan. Lo scritta è stata esposta in Corso Buones Aires, a pochi metri da piazzale Loreto, il luogo in cui il cadavere del duce venne esposto dopo la sua morte.

E non ci si è limitati a esporre lo striscione, ma il gruppetto di tifosi ha anche deciso di ‘celebrare’ ancor di più la memoria del duce, come dimostra il filmato condiviso da Alessia Novelli su Twitter, nel quale – condito da saluti romani – si grida: «Camerata Mussolini, presente!».

 

 

 

(foto di copertina: da profilo Twitter Matteo Pucciarelli)