Cosa c’è di positivo e cosa c’è di negativo nei dati sul coronavirus del 29 aprile

29/04/2020 di Ilaria Roncone

I numeri coronavirus 29 aprile comunicati oggi dall’aggiornamento delle ore 18 della Protezione Civile segnano un numero di  persone attualmente positive pari a 104.657. I morti da coronavirus nella giornata di oggi ammonta a 323, dato che porta il totale dei morti per coronavirus in Italia a 27.682. Oggi sono stati registrati 2.311 dimessi/guariti che vanno ad aggiungersi agli altri dall’inizio della pandemia arrivando così a un totale di 71.252. I nuovi casi di coronavirus di oggi si attestano a 2.086 persone, arrivando così a un numero totale di casi registrati in Italia pari a 203.591. Nella giornata di oggi sono stati effettuati 63.827 tamponi, numero che porta il totale di test dall’inizio della pandemia a 1.910.761 tamponi fatti.

LEGGI ANCHE >>> Cosa c’è di positivo e cosa c’è di negativo nei dati sul coronavirus del 28 aprile

Numeri coronavirus 29 aprile, cosa c’è di positivo

Rispetto alla giornata di ieri contiamo 59 morti in meno e praticamente lo stesso numero di persone dimesse/guarite. Anche il dato delle persone ricoverate in terapia intensiva cala di 68 unità, come sottolinea la Protezione Civile. Da segnalare l’alto numero di tamponi effettuati, oltre 63 mila, che corrisponde a una decrescita sensibile dei nuovi casi di coronavirus registrati oggi. Se nella giornata di ieri con 57.272 tamponi sono emersi 2.091 nuovi casi, oggi a 63.827 tamponi sono corrisposti 2.086 nuovi casi. Il dato assolutamente positivo di oggi è, quindi, il rapporto tra tamponi e nuovi casi – che non è mai stato così basso -: un nuovo caso ogni 30 tamponi. In Lombardia continuano a calare i ricoveri e nella giornata di oggi Milano ha segnato solo 86 nuovi contagi.

Numeri coronavirus 29 aprile, cosa c’è di negativo

Il dato sicuramente più negativo nella giornata di oggi sono i morti, ancora ben oltre la soglia dei 300. Tra gli altri dati negativi di oggi si segnala un tasso grezzo di letalità che rimane al 13,6% con alcune regioni che vedono crescere i casi totali rispetto a ieri. Si tratta di Piemonte (con +1,6% nuovi casi), Liguria (che si attesta a +1,5% nuovi contagiati) e Puglia (che vede il dato salire di +1,2%).

(Immagine copertina dal profilo Twitter YouTrend)

Share this article