Addio a Eddie Van Halen, leggenda dell’hard rock

Malato da tempo di tumore alla gola, il leggendario chitarrista si è spento al St. John's Hospital di Santa Monica

07/10/2020 di Redazione

Morto Eddie Van Halen

È morto Eddie Van Halen. Il leggendario chitarrista e fondatore dei Van Halen, si è spento a 65 anni dopo una lunga battaglia con un tumore alla gola. A dare per primo la notizia della sua scomparsa il sito Tmz, per il quale Van Halen sarebbe morto al St. John’s Hospital di Santa Monica, in California dopo un recente peggioramento delle sue condizioni. Al suo fianco, la moglie Janie, il figlio Wolfgang, e il fratello Alex.

LEGGI ANCHE > È morta la leggen NBA Kobe Bryant: la notizia riportata da TMZ 

Morto Eddie Van Halen, l’immigrato olandese che ha rivoluzionato il panorama dei chitarristi

La notizia che è morto Eddie Van Halen ha sconvolto il mondo della musica, proprio come il leggendario chitarrista ha rivoluzionato il mondo del rock. Immigrato dall’Olanda, ma passato alla storia come uno dei più grandi chitarristi americani della sua generazione, Van Halen aveva formato nel 1974 l’omonimo gruppo in cui suonava con il fratello Alex alla batteria, il cantante David Lee Roth e il bassista Michael Anthony. Famoso per i suoi inconfondibili assoli che hanno definito il suono della party band californiana per eccellenza, il chitarrista aveva guidato il gruppo fin dall’album di debutto Van Halen con il successo che però è arrivato soprattutto con il vendutissimo 1984, che contiene i classici Jump, Panama e Hot for Teacher. I Van Halen infatti sono cresciuti fino a diventare uno tra i 20 artisti più venduti di tutti i tempi, e nel 2007 la band è stata inserita nella Rock and Roll Hall of Fame. Per la rivista Rolling Stone invece Eddie Van Halen, autodidatta che sapeva suonare quasi tutti gli strumenti ma non sapeva leggere la musica e ha scritto uno degli assoli di chitarra più famosi della storia del rock, è il numero 8 nella lista dei 100 più grandi chitarristi di sempre.

Morto Eddie Van Halen, suo l’assolo di chitarra in Beat It

Ora che è morto Eddie Van Halen, di lui restano tanti ricordi musicali emozionanti, ma forse quello che più è rimasto nel mondo della musica è il famosissimo assolo di chitarra nella hit Beat It del 1982 di Michael Jackson. Una canzone alla quale il chitarrista ha rivelato di lavorato riscrivendo con il produttore Quincy Jones l’intera sezione centrale del brano.

Share this article