Mirandola, rogo nella sede della Polizia locale: morte due donne, arrestato un giovane

di Enzo Boldi | 21/05/2019

Mirandola, rogo in sede polizia locale
  • Un uomo ha appiccato un incendio all'interno degli uffici della polizia locale di Mirandola, nel Modenese

  • L'esplosione e il fumo hanno ucciso due donne che vivevano nello stabile vicino

  • Il giovane è già stato fermato dai Carabinieri che ora indagano sui motivi

Un rogo, probabilmente di origine dolosa, ha provocato la morte di due donne che vivevano a Mirandola, cittadina nel Modenese che ancora porta i segni del terremoto del 2012. L’incendio è stato appiccato intorno alle 2 di questa notte all’interno degli uffici della sede della polizia locale, provocando anche una forte esplosione. Per colpa dei fumi scaturiti, due anziane sono morte intossicate e altre due persone risultano in gravi condizioni. Altre 17 persone sono state ricoverate nei vicini ospedali, ma le loro condizioni non destano grandi preoccupazioni. Gli agenti hanno già arrestato il presunto responsabile.

LEGGI ANCHE > Bologna, grida: «I fascisti hanno ucciso la mia famiglia, perché li difendete». E viene trascinata a terra dalla Polizia

Dalla primissima ricostruzione fatta dagli inquirenti, il ragazzo fermato si sarebbe è introdotto negli uffici della polizia locale di Mirandola nell’intento di rubare alcuni oggetti. Prima di fuggire, però, avrebbe appiccato il fuoco dando vita a un incendio incontrollato che ha portato a un’esplosione che ha provocato la morte di due donne che vivevano nello stabile vicino. I carabinieri, intervenuti sul posto insieme ai Vigili del Fuoco, lo hanno bloccato a una ventina di metri dal palazzo e mentre fuggiva.

Mirandola, uomo incendia sede della polizia locale

Ancora da capire i motivi che hanno portato il giovane fermato a compiere quel gesto. Non tanto per il furto, ma per l’incendio fatto scoppiare in modo doloso. I carabinieri lo hanno fermato immediatamente e lo hanno trovato con un  accendino e un berretto della polizia municipale che avrebbe rubato pochi istanti prima nella sede dei vigili urbani. Le forze dell’ordine lo hanno arrestato in flagranza e al momento è accusato di furto e danneggiamento a seguito di incendio, in attesa di chiarire tutte le altre sue responsabilità.

Le vittime sono due donne

Sono un’anziana di 84 anni e la sua badante 74enne le vittime dell’incendio doloso di Mirandola scoppiato intorno alle 2 nella sede della polizia municipale. Entrambe erano residenti in un appartamento vicino alla sede della municipale, sarebbero state uccise dal fumo mentre stavano dormendo. In condizioni critiche il marito della donna più anziana, sempre per colpa del fumo inalato nel sonno.

(foto di copertina: ANSA)

TAG: Mirandola