Al Pride di Milano ci sarà anche un carro del Movimento 5 Stelle

di Enzo Boldi | 26/06/2019

Milano pride
  • Al Milano Pride parteciperà, anche quest'anno, un carro del Movimento 5 Stelle

  • L'annuncio da parte di Monica Forte per ribadire la linea pentastellata contro l'omofobia

  • A livello nazionale, però, le ruote del carro M5S sui diritti LGBT+ sembrano esser state bucate dal Carroccio

Il Movimento 5 Stelle mette un’altra tacca nel suo percorso di differenziazione dagli ideali della Lega annunciando la sua partecipazione al Milano Pride di sabato 29 giugno. L’evento è stato condiviso con una pagina su Facebook ed è stato confermato anche da Monica Forte, consigliere lombardo del M5S. Ci sarà un vero e proprio carro allestito dagli attivisti e dal gruppo consiliare pentastellato in Regione Lombardia e saranno riconoscibili grazie alla maglietta gialla che porta il nome del Movimento. Si tratta di un bis rispetto al Pride dello scorso anno

«Saremo in piazza a Milano con orgoglio per celebrare con migliaia di cittadini i cinquant’anni dei moti di Stonewall, l’avvio del movimento Lgbt globale – ha detto Monica Forte all’Ansa -. Saremo riconoscibili grazie a una maglietta gialla con la scritta ‘Movimento 5 Stelle. Nessun passo indietro’». L’evento è in programma sabato pomeriggio e già ci sono state polemiche per la decisione di alcune chiese di celebrare una ‘messa di riparazione’ contro il Milano Pride e le altre manifestazioni che in questo mese hanno coinvolto tutto il mondo.

Milano Pride, il Movimento 5 Stelle avrà un suo carro

L’appuntamento è previsto per sabato 29, alle 15.30, davanti al Palazzo della Regione in Piazza Duca d’Aosta. «È questo il nostro spirito – ha proseguito Monica Forte -. La nostra presenza vuole ribadire la nostra adesione alla lotta contro ogni forma di discriminazione, il nostro netto ‘no’ all’omo-bi-transfobia e la nostra volontà di promuovere i valori di uguaglianza di tutti e tutte. Il nostro Pride è il 29 giugno ed è tutti i giorni. Proprio per questo invitiamo tutti e tutte a partecipare alla manifestazione».

Il Carroccio che buca le ruote al Carro M5S

Una presa di posizione netta e delineata che va esattamente nella direzione opposta rispetto agli ideali della Lega, confermati anche con la presenza di diversi esponenti del Carroccio al Congresso delle Famiglie di Verona. La questione dei diritti LGBT+ sembra essere, dunque, preminente anche se a livello Nazionale non si muovono passi con il Movimento 5 Stelle che ha il carro con le ruote bucate dalla Lega.

(foto di copertina: da evento Facebook Milano Pride M5S Lombardia Nessun passo indietro)