A Varese muore di coronavirus il presidente dell’Ordine dei medici: aveva 67 anni

di Redazione | 11/03/2020

medico Varese
  • Il presidente dell'Ordine dei Medici di Varese è morto a causa del coronavirus

  • Si tratta della seconda vittima nella Sanità a causa del coronavirus

  • I medici e il personale sanitario sono continuamente esposti al contagio

Roberto Stella era il presidente dell’ordine dei medici della provincia di Varese e aveva 67 anni. L’uomo era da qualche giorno ricoverato a causa di un’insufficienza respiratoria dovuta al contagio da coronavirus. Il sindaco di Busto Arsizio Emanuele Antonelli ha confermato che lo stimato medico lombardo è morto la notte scorsa all’ospedale di Como, proprio in conseguenza a complicazioni derivanti da Covid-19.

LEGGI ANCHE > Il sindaco di Messina annuncia il coprifuoco: «Non voglio avere sulla coscienza vittime del futtitinni»

Medico Varese morto per covid-19: era il presidente dell’Ordine

«Il Servizio Sanitario Nazionale e lombardo – si legge in una nota -, la Medicina nazionale  e varesina hanno  perso una guida attenta, un amico sicuro, un lavoratore appassionato, acuto, instancabile; i suoi pazienti hanno perso un amico ed un uomo capace di curare e prendersi cura senza limiti. L’Ordine dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri di Varese si stringe alla famiglia del Dottor Stella ed esprime il suo più addolorato cordoglio».

Nella giornata di ieri, il Covid-19 aveva fatto la sua prima vittima nella politica italiana, con la morte di Nelio Pavesi consigliere comunale di Piacenza di 68 anni. Il 7 marzo scorso c’era stata anche una vittima nel personale sanitario: a causa del coronavirus anche la dottoressa Chiara Filipponi, anestesista dell’ospedale di Portogruaro, è entrata a far parte del bilancio delle vittime in Italia.

Il personale sanitario è quello che, per forza di cose, risulta essere più esposto al contagio. Nei giorni scorsi, diversi medici e infermieri sono risultati positivi al coronavirus e, in alcuni casi, questa situazione ha portato alla chiusura di diverse strutture ospedaliere, isolate per evitare il contagio.