McDonald’s in Austria fa una vergognosa pubblicità sui panini italiani «per veri mafiosi», ma Salvini attacca la Germania

di Enzo Boldi | 21/07/2019

McDonald's
  • McDonald's Austria fa una campagna vergognosa contro l'Italia

  • Matteo Salvini, però, attacca la Germania che non c'entra nulla

  • E sotto al suo post la solita valanga di commenti pieni di odio

Dopo l’elezione della ‘tedesca’ Ursula von der Leyen alla presidenza della Commissione Europea (votata da tutti i partiti italiani tranne la Lega), la campagna mediatica di Matteo Salvini non poteva che puntare il mirino contro la Germania. E se le iniziative per attaccare i tedeschi sono ultimamente poche, ecco che si stravolge la realtà accusando loro di un peccato che non hanno commesso. Anzi, a rendersi protagonisti di una vergognosa campagna pubblicitaria contro l’Italia – da parte di McDonald’s -, sono stati i nostri vicini austriaci di cui lo stesso leader della Lega ha sempre tessuto le lodi.

Per le strade austriache, nelle ultime settimane, sono comparsi diversi manifesti pubblicitari targati McDonald’s che ‘sponsorizzano’ l’estate italiana a suon di panini italiani «per veri mafiosi», giocando sul duplice significato del termine ‘mampf’. Una cosa non elegante e di cattivo gusto che segue quanto accaduto già qualche settimana fa e denunciato dal quotidiano online MeridioNews in merito alla app del gigante di Fast Food che sollecitava all’acquisto del nuovo panino ‘Bella Italia’ al motto di «Hey mafioso». Ma si tratta di Austria e non di Germania come, invece, sostenuto dal ministro dell’Interno.

Salvini accusa i tedeschi per una pubblicità di McDonald’s austriaco

«Panino “Estate italiana” in Germania: “Per veri MAFIOSI” (gioco di parole con “mampfen” = sbafare…).
Italiani tutti mafiosi? Che tristezza… Abbiamo ritrovato orgoglio e dignità, indietro non si torna!». La colpa, quindi, sarebbe dei tedeschi. Eppure sarebbe bastata una veloce e semplice ricerca sui browser per capire immediatamente che la Germania non c’entra nulla, e che l’idea – di pessimo gusto – sia partita da McDonald’s austriaco.

L’odio vomitato nei commenti della sua fan-base

Ma l’importante è dare in pasto. E non parliamo di panini. Sotto al post di Matteo Salvini, infatti, sono arrivati centinaia di commenti contro la Germania, le donne tedesche e i soliti insulti (molti sessisti, come da tradizione). Senza che, questa volta, abbiano avuto alcuna colpa in tutto questo. Una gaffe, chiamiamola così, che la sua fan-base ha preso per vera e ha iniziato a vomitare il classico odio.

(foto di copertina: da profilo Facebook di Matteo Salvini)