L’altro tweet controverso di Maurizio Crosetti: adesso parla di Ronaldo e Leotta

di Enzo Boldi | 15/10/2018

Crosetti tweet Leotta-Ronaldo

Non deve essere un periodo facile nella gestione dei propri canali social per Maurizio Crosetti. Il giornalista torinese de La Repubblica – dopo esser finito sotto accusa per un suo tweet sui fascisti appesi per i piedi, per cui ha chiesto scusa nel tardo pomeriggio di ieri – ha regalato un altro suo pensiero (quantomeno controverso) al popolo del web.

LEGGI ANCHE > Le scuse del giornalista di Repubblica per il tweet sui fascisti da «appendere per i piedi»

Questa volta la politica non c’entra, ma l’oggetto del suo 60 caratteri è la presunta intervista che Diletta Leotta vorrebbe fare a Cristiano Ronaldo. Poche parole, ma le allusioni non possono che sprecarsi. E il sillogismo sembra essere dei più semplici. Se poi lo uniamo alle reazioni – mai morbide – dei social network, ecco che il pandemonio (il secondo in meno di 24 ore) – è servito.

Crosetti, dopo le scuse ecco un altro tweet controverso

Non è un accanimento nel tentativo di demonizzare una persona, ma in alcune fasi della vita, quando si capisce di aver esagerato, forse sarebbe meglio non cercare nuovi spunti per tornare a essere nel mirino della critica. E, invece, Maurizio Crosetti ci è ricascato, scrivendo poche battute che, però, ammiccano alla situazione che sta coinvolgendo Cristiano Ronaldo e l’inchiesta oltreoceano che lo vede al centro di un’accusa di violenza sessuale. Tutta ancora da dimostrare.

Le reazioni su Twitter

A sua discolpa, o almeno ci si prova, c’è la descrizione sul suo profilo Twitter nella quale il giornalista di Repubblica spiega che «I tweet sono opinioni personali su cui, peraltro, non sono neanche sempre d’accordo». A non essere in sintonia con lui sono, sicuramente, gli utenti della rete, che hanno reagito – chi in modo colorito, chi meno – a questa seconda gaffe.

 

Forse, il consiglio più sincero arriva proprio da un utente che su Twitter dà un punto di vista abbastanza condivisibile.

 

 

(foto di copertina: da profilo Twitter di Maurizio Crosetti + Alberto Gandolfo/Pacific Press via ZUMA Wire + Sportphoto/Giampiero Sposit)