Matteo Salvini smentisce Buffagni: «Bond Arcelor Mittal? Fantasia, quereliamo tutti»

di Gaia Mellone | 08/11/2019

Matteo Salvini smentisce Buffagni: «Bond Arcelor Mittal? Fantasia, quereliamo tutti»
  • Stefano Buffagni in diretta Facebook parla di «investimenti da 300mila euro degli amici della Lega» in Arcelor Mittal

  • La notizia esplosa con la pubblicazione online delle foto dei documenti

  • Matteo Salvini: «Roba assolutamente fantasiosa, quereliamo tutti»

«Oggi un po’ di gente la querelo» ha tuonato Matteo Salvini durante una conferenza stampa parlando delle accuse lanciate il giorno prima da Stefano Buffagni. L’ex sottosegretario con delega agli affari regionali e autonomie durante il governo gialloverde ha infatti parlato di investimenti ingenti della Lega nell’azienda ArcelorMittal, ora al centro della bufera per il dietrofront sul gruppo Ilva.

Matteo Salvini smentisce Buffagni: «Bond Arcelor Mittal? Fantasia, quereliamo tutti»

LEGGI ANCHE> Quei bond ArcerlorMittal da 300mila euro investiti dalla Lega

Stefano Buffagni duranti una diretta Facebook aveva detto di essere venuto a conoscenza del fatto che «gli amici della Lega hanno investito 300mila euro in Bond di Arcelor Mittal». Il deputato 5 stelle si augurava quindi che la battaglia intrapresa dal Carroccio avesse al primo posto la tutela dei lavoratori e non degli interessi personali. Secondo Matteo Salvini invece si tratta di «roba assolutamente fantasiosa»: il leader leghista ha infatti dichiarato in conferenza stampa che la lotta intrapresa dal partito è dovuta al fatto che «l’azienda è fondamentale per l’industria italiana» perché «vogliamo una Italia competitiva» e non «perché abbiamo i bond o le azioni di Tizio e di Caio».

Ecco perché Salvini ha minacciato di querelare a destra e a manca: «Da Di Maio in giù, da Repubblica al Fatto Quotidiano quereliamo tutti quelli che stanno dicendo queste cose».

(credits immagine di copertina: ANSA/ANGELO CARCONI)