Addio a Massimo Ruggeri, storica voce e volto della radiofonia romanista

di Enzo Boldi | 16/03/2020

Massimo Ruggeri

Massimo Ruggeri aveva 69 anni. La maggior parte della sua vita l’ha dedicata a raccontare la sua amata Roma. Il noto conduttore radiofonico e volto rassicurante delle televisioni locali, è morto nella notte. La sua Signora in giallorosso era un appuntamento quasi irrinunciabile per i tifosi giallorossi sia in tv che in radio, con la sua diretta domenicale su Tele Radio Stereo. Se ne va un’altra voce di Roma e della Roma, dopo la morte, qualche settimana fa, di Stefano Scipioni.

LEGGI ANCHE > Addio a Stefano Scipioni, storica voce dell’etere romano

Massimo Ruggeri è stato un maestro dell’etere romano. Ha raccontato per anni la sua Roma, il suo tifo giallorosso. Il tutto con un modo scanzonato, con cui riusciva a parlare del suo essere tifoso in modo pungente e mai banale. La Roma lo ha voluto ricordare con un breve post su Twitter in cui lo definisce, mutuando il nome della sua famosa trasmissione, ‘Un signore in giallorosso’.

Addio a Massimo Ruggeri, storica voce del mondo giallorosso

«Si è spento Massimo Ruggeri che a Roma è stato una voce storica delle trasmissioni televisive calcistiche. La Signora in Giallorosso così come Gol di Notte sono una tradizione che tiene compagnia a molte migliaia di tifosi specie di quelli con qualche anno in più. Un abbraccio». Così l’ha voluto ricordare Luca Di Bartolomei, figlio di Agostino, con un post pubblicato sul proprio profilo Twitter. 

I tifosi si legano in un abbraccio virtuale

A tutti i sostenitori della Roma mancherà il volto rassicurante, e sorridente di Massimo Ruggeri. Sui social in tantissimi hanno voluto ricordarlo, come in un abbraccio virtuale a lui e alla sua famiglia.

(foto di copertina: da profilo Twitter As Roma)

TAG: As Roma