L’universo parallelo di Luca Morisi per cui il discorso di Salvini è stato «stratosferico»

20/08/2019 di Redazione

Va bene il social media management, va bene l’esaltazione. Ma qui siamo davvero oltre i limiti della verità. Secondo Luca Morisi, il capo della comunicazione di Matteo Salvini, l’ideatore del sistema di divulgazione delle notizie e delle opinioni sui social denominato ‘La Bestia’, ha voluto commentare l’intervento di Matteo Salvini in Senato, utilizzando toni di eccessiva esaltazione.

Luca Morisi ha scritto su Twitter che il discorso di Salvini è stato «stratosferico»

«State seguendo??? – ha scritto su Twitter con tanto di plurimo punto interrogativo – Discorso STRATOSFERICO del Capitano in Senato, altro che la minestrina rancorosa e soporifera di Conte, tutta basata sull’acidello attacco personale a Salvini».

Anche i più accaniti commentatori pro-Salvini, infatti, hanno riconosciuto che le parole del ministro dell’Interno sono state in qualche modo più deboli del solito. Non ha replicato – se non in un singolo passaggio, quello in cui ha paragonato Giuseppe Conte a Marco Travaglio o a Roberto Saviano – al presidente del Consiglio che lo aveva attaccato in maniera molto decisa e ha sfoggiato le solite frasi da campagna elettorale.

La distorsione della realtà da parte di Luca Morisi

C’è stato il solito repertorio sul governo del fare, sulla Vergine Maria e sugli attacchi a Matteo Renzi e a Maria Elena Boschi. Ma non c’è nessuna strategia incisiva: Matteo Salvini sembra vittima del suo stesso gioco, della sua stessa bocciatura del governo pentastellato. Ma per Luca Morisi, invece, il discorso del ‘Capitano’ – come lui stesso ha iniziato a chiamarlo per primo – è stato stratosferico. L’ennesima prova di come il mondo dei social sia distante da quello della realtà: la maggior parte di quelli che condivideranno o metteranno un like alle parole di Luca Morisi non ha nemmeno ascoltato il discorso di Salvini. Ma grazie al bombardamento di messaggi del genere sui social, saranno tutti convinti che il leader della Lega abbia dato prova di una grande ars oratoria.

Share this article